COMMISSIONE PARLAMENTARE ANTIMAFIA: ” LA CAMORRA E’ DIFFICILE DA INQUADRARE. MA L’ANTIMAFIA E’ FORTE E DINAMICA”

“La camorra è una realtà criminale difficile da inquadrare in una definizione unitaria, che mai come oggi appare forte e dinamica, con un esteso controllo del territorio regionale, uno stretto rapporto con la politica e le istituzioni di alcune aree, una vasta proiezione nazionale e internazionale, dove riveste un ruolo di primo piano nel mercato mondiale degli stupefacenti e nelle reti di distribuzione”. E’ quanto si legge nella Relazione della Commissione parlamentare antimafia . La relazione analizza il fenomeno emergente delle bande giovanili ormai sempre più diffuse e pericolosamente attive, soprattutto a Napoli, nella ricerca di un’ascesa criminale dentro i clan più strutturati. “Anche le camorre hanno mostrato un processo evolutivo verso una più accentuata vocazione imprenditoriale”.

Se in altre parti d’Italia – è scritto nel rapporto della Commissione – i reati dei minori sono prevalentemente legati al consumo e allo spaccio della droga, a Napoli, oltre la droga, si registrano rapine, scippi, estorsioni, uso di armi, omicidi e tentati omicidi. I vuoti di potere nei clan storici e strutturati, esito di un’efficace azione di contrasto, sono diventati un incentivo all’affermazione di nuove leve criminali sempre più giovani e sempre meno capaci di regolare la loro violenza su strategie di potere di lungo periodo”. Così, succede sempre più spesso che “agli eredi di sangue si affianca un esercito di minori, reclutati nei quartieri più degradati e tra le famiglie più povere, usati per confezionare dosi e spacciare la droga, addestrati al controllo del territorio. Quella della mafia che rispetta l’infanzia è una menzogna, che recenti e drammatici episodi in Calabria e Campania hanno dolorosamente confermato”.

 

   

Previous Caravaggio - l'Anima e il Sangue, candidato agli Oscar, vince nelle sale essendo il documentario d'arte più visto di sempre, e sarà distribuito in tutto il mondo
Next CARCERI :VARATO UN PIANO INVESTIMENTO CHE AMMONTA A 36 MILIARDI

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Morta ex direttrice del Tg2 Ida Colucci

Ha legato la sua carriera alla Rai, Ida Colucci, scomparsa oggi a pochi giorni dal 59/esimo compleanno. I colleghi la ricordano per la sua ironia, la dedizione al lavoro, ma

Qui ed ora

NAPOLI: IL COMUNE ISTITUISCE L’UNITA’ ANTI EVASIONE

Il Comune di Napoli eseguirà  un’unità di Pronto intervento sul contrasto all’evasione e sui tributi, oltre che a  un’unità di Pronto intervento sulla vendita del patrimonio. Così lo ha annunciato

Qui ed ora

“NUNZIATELLA “, PINOTTI: ” C’E’ LA VOGLIA DI FARE DELLA SCUOLA PIU’ ANTICA D’EUROPA UN CENTRO DI FORMAZIONE PER GLI UFFICIALI EUROPEI”

“C’è la voglia di fare della scuola più antica d’Europa un centro di formazione per gli ufficiali europei”. Cosi si è espresso  il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, durante la cerimonia

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi