CONFERENZA STAMPA DELLA MOSTRA “BACCO E ARIANNA DI GUIDO RENI Singolari vicende e nuove proposte”

Grazie alla mostra “Bacco e Arianna di Guido Reni. Singolari vicende e nuove proposte” curata da Andrea Emiliani e in esposizione presso la Pinacoteca Nazionale di Bologna (dal 12 ottobre al 15 novembre 2018), l’affascinante e complicata storia del famoso dipinto perduto “Bacco e Arianna” di Guido Reni (1575 – 1642), uno degli artisti più importanti nel panorama europeo del Seicento, si arricchisce con nuovi tasselli, intriganti particolari e interessanti prospettive di confronto.

Infatti, dopo ben quattro secoli dall’esecuzione torna per la prima volta in Italia, in quest’occasione, il dipinto prototipo Bacco e Arianna nell’Isola di Nasso, dalla collezione privata Montevideo dell’Uruguay.

Interveranno:

Prof. Andrea Emiliani – Curatore mostra

Dott.ssa Elena Rossoni– Direttrice Pinacoteca Nazionale di Bologna

Previous DOPO UNA PARVENTE CRESCITA, L'ECONOMIA ITALIANA RALLENTA
Next "OPERAZIONE NOSTALGIA ":RITORNA LA PLAY STATION

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

ARCHIVI PARROCCHIALI:CROCEVIA DI DOCUMENTI E RELAZIONI

Un importante documento di battesimo Nel corso dell’ultima visita guidata nel ventre di Napoli vi è stata l’occasione di visionare antiche chiese aperte per l’occasione, ricche di dipinti inediti che

Cultura

Da settembre il genio è in fotografia

Da settembre sarà ancora una volta la fotografia a raccontare il nostro passato e interpretare la complessità del presente gettando uno sguardo sul futuro: in molte città, mostre dedicate ad

Cultura

POMPEI, FRANCESCHINI:” POMPEI IL SIMBOLO DI UNA STORIA DI RISCATTO. IN QUESTI ANNI E’ STATO FATTO UN LAVORO LUNGO E SILENZIOSO”

  Franceschini considera “Pompei il simbolo di una storia di riscatto. In questi anni è stato fatto un lavoro lungo e silenzioso e le possibilità di crescita sono straordinarie” –

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi