CONTO ALLA ROVESCIA PER LA QUATTORDICESIMA: ECCO A CHI ASPETTA E COME SI CALCOLA

Inizia il conto alla rovescia per quanto riguarda la quattordicesima.

Tra pochi giorni arriverà in busta paga il compenso extra erogato ogni anno ad alcune categorie di lavoratori dipendenti. In pratica, un mese di stipendio pagato in più disposto dal contratto nazionale, da non confondere con la quattordicesima dei pensionati. Di solito, arriva,  tra la fine del mese di giugno e l’inizio del mese di luglio, prima delle ferie, e aiuta così ad affrontare le spese delle vacanze.

L’ammontare della 14esima risulterà un po’ più basso rispetto a quello di una mensilità ordinaria. Per calcolarla si tiene conto dei 12 mesi di lavoro relativi all’anno precedente. Se il dipendente non ha lavorato per alcuni mesi dell’anno il computo verrà fatto escludendoli, quindi tenendo conto solo dei mesi attivi detti ‘ratei’.

Hanno diritto alla quattordicesima tutti i dipendenti che appartengono ai settori: terziario-commercio e turismo, alimentare, chimica, autotrasporti e logistica.  Non è prevista, invece, per i dipendenti pubblici dello Stato.

Previous INTERNET, LA RETE DELLE RETI, CREA WEB-DIPENDENZE
Next Spaccatura Parlamento Ue su trasparenza tasse multinazionali

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

DA SCAMPIA Chikù Gastronomia Cultura Tempo libero e La Kumpania allo Yalla Fest

Chikù Gastronomia Cultura Tempo libero e La Kumpania presenti al Yalla Fest, il primo festival interculturale, sperimenteranno i sapori provenienti dall’Asia, dai Balcani e dalla Campania. La cucina italo- rom

Economia e Welfare

Campania, Malerba, M5S: “Nuovo statuto si trasformerà in trappola per De Luca”

“Abbiamo letteralmente fatto le barricate sia in Commissione Affari istituzionali che in Consiglio regionale per bloccare la riforma dello statuto e regolamento. Ci siamo imbavagliati e chiamato in audizione autorevoli

Economia e Welfare

Auto: immatricolazioni aprile +1,5%

Dopo tre cali consecutivi, il mercato italiano dell’auto registra un segno positivo in aprile. Secondo i dati del ministero dei Trasporti, sono state immatricolate 174.412 vetture, l’1,47% in più rispetto

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi