XXII edizione del Premio Cimitile : la presentazione al Consiglio Della Regione Campania

Si è svolto questa mattina presso la sala Nassirya del Consiglio della Regione Campania, la presentazione  relativa alla XXII edizione della rassegna letteraria nazionale Premio Cimitile .

Il Premio Cimitile e Guida editore , nel corso degli anni hanno premiato e resi protagonisti , con le migliori firme del giornalismo e della letteratura italiana , giovani e inediti scrittori , proponendoli all’attenzione del panorama nazionale.Un esempio di arte paleocristiana in Italia e scenario di tutta la Kermesse letteraria   è il Complesso Basilicale Paleocristiano di Cimitile: luogo protagonista dei vari convegni e incontri culturali.

La settimana di arte , cultura, religione e storia sarà riscoperta patrimonio pubblico , densa di eventi , convegni, studi ,riflessioni e spettacoli , terminando sabato 10 giugno , con la premiazione finale e la consegna dei campanili d’argento ai vincitori della XXII edizione del Premio .Il programma del premio Cimitile anche quest’anno racchiude importanti tematiche :   un territorio che si racconta , le risorse, le luci e le ombre della realtà sociale e gli uomini del meridione che si interrogano e cercano soluzioni per  un futuro migliore per le prossime generazioni.

Il comitato scientifico presieduto da Ermanno Corsi, ha selezionato ii vincitori della XXII edizione prendendo in considerazione diverse sezioni  : la migliore opera inedita del genere narrativo, decretando vincitore Corrado Vigilante con ” il luogo degli specchi opposti” ( lavoro già pubblicato sul territorio nazionale a cura di Guida editori); la migliore opera edita di narrativa con Andrea Scanzi con ” I migliori di noi ” (Rizzoli); la migliore opera edita di attualità : Raffaele Cantone e Francesco Caringella con ” La corruzione spuzza”(Mondadori); la migliore opera edita di saggistica con Vito Mancuso e ” il coraggio di essere liberi” ( Garzanti Libri) e la migliore opera edita archeologica e cultura artistica in età Paleocristiana e Altomedievale con Marco Aimone nel ” il tesoro di Canoscio” (Giorgio Bretschneider Editore).

Inoltre il Premio Giornalismo ” Antonio Ravel ” a Tiziana Pannella, conduttrice del programma Tagadà su la 7 e Il premio Speciale  ad Andrea Ballabio , direttore del Tigem di Pozzuoli.

A tutti i premiati verrà consegnato il ” Campanile d’argento” , un’opera che raffigura il primo campanile della cristianità delle Basiliche Paleocristiane di Cimitile. L’iniziativa vanta diversi patrocini: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo, Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli e Curia Vescovile della Diocesi di Nola.

Previous Benefit e politiche di welfare aziendale : la soluzione scelta dalle imprese italiane
Next Barbano: il libro di Sales contiene un errore e io ho il dovere di dirlo

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Convegno sul tema “Legalità e Sicurezza in provincia di Caserta”

Il Giorno 13 dicembre si svolgerà, presso la Sala Consiliare del Comune di Caserta, il convegno sulla Legalità e la Sicurezza organizzato da Finetica Onlus e patrocinato da Regione Campania,

Economia e Welfare

DALL’OLANDA ALLA SARDEGNA PER RICOMINCIARE A VIVERE : CASE AD 1 EURO

“Non solo stiamo ripopolando un centro dell’interno della nostra Isola ma abbiamo anche un doppio ritorno per la comunità: uno di immagine, che si allarga per tutta la Sardegna anche

Economia e Welfare

VISITA DEL GARANTE DEI DETENUTI SAMUELE CIAMBRIELLO PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE DI ARIENZO

Il Garante dei detenuti Samuele Ciambriello ha continuato la sua visita nelle Carceri Campane, toccando la Casa circondariale di Arienzo(Caserta). Al momento sono presenti 81 detenuti rispetto alla capienza stimata

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi