XXII edizione del Premio Cimitile : la presentazione al Consiglio Della Regione Campania

Si è svolto questa mattina presso la sala Nassirya del Consiglio della Regione Campania, la presentazione  relativa alla XXII edizione della rassegna letteraria nazionale Premio Cimitile .

Il Premio Cimitile e Guida editore , nel corso degli anni hanno premiato e resi protagonisti , con le migliori firme del giornalismo e della letteratura italiana , giovani e inediti scrittori , proponendoli all’attenzione del panorama nazionale.Un esempio di arte paleocristiana in Italia e scenario di tutta la Kermesse letteraria   è il Complesso Basilicale Paleocristiano di Cimitile: luogo protagonista dei vari convegni e incontri culturali.

La settimana di arte , cultura, religione e storia sarà riscoperta patrimonio pubblico , densa di eventi , convegni, studi ,riflessioni e spettacoli , terminando sabato 10 giugno , con la premiazione finale e la consegna dei campanili d’argento ai vincitori della XXII edizione del Premio .Il programma del premio Cimitile anche quest’anno racchiude importanti tematiche :   un territorio che si racconta , le risorse, le luci e le ombre della realtà sociale e gli uomini del meridione che si interrogano e cercano soluzioni per  un futuro migliore per le prossime generazioni.

Il comitato scientifico presieduto da Ermanno Corsi, ha selezionato ii vincitori della XXII edizione prendendo in considerazione diverse sezioni  : la migliore opera inedita del genere narrativo, decretando vincitore Corrado Vigilante con ” il luogo degli specchi opposti” ( lavoro già pubblicato sul territorio nazionale a cura di Guida editori); la migliore opera edita di narrativa con Andrea Scanzi con ” I migliori di noi ” (Rizzoli); la migliore opera edita di attualità : Raffaele Cantone e Francesco Caringella con ” La corruzione spuzza”(Mondadori); la migliore opera edita di saggistica con Vito Mancuso e ” il coraggio di essere liberi” ( Garzanti Libri) e la migliore opera edita archeologica e cultura artistica in età Paleocristiana e Altomedievale con Marco Aimone nel ” il tesoro di Canoscio” (Giorgio Bretschneider Editore).

Inoltre il Premio Giornalismo ” Antonio Ravel ” a Tiziana Pannella, conduttrice del programma Tagadà su la 7 e Il premio Speciale  ad Andrea Ballabio , direttore del Tigem di Pozzuoli.

A tutti i premiati verrà consegnato il ” Campanile d’argento” , un’opera che raffigura il primo campanile della cristianità delle Basiliche Paleocristiane di Cimitile. L’iniziativa vanta diversi patrocini: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo, Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli e Curia Vescovile della Diocesi di Nola.

Previous Benefit e politiche di welfare aziendale : la soluzione scelta dalle imprese italiane
Next Barbano: il libro di Sales contiene un errore e io ho il dovere di dirlo

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Disoccupazione giovanile, il paradosso degli stage

La disoccupazione giovanile in Italia è alle stelle, il 43% dei giovani italiani è senza lavoro. Un dato allarmante, che in questo determinato periodo storico, alimenta l’ansia di una popolazione,

Economia e Welfare

Messico, sisma del 7.5, almeno 4 morti

Sono almeno quattro le vittime accertate di una scossa di terremoto di magnitudo 7,5 Richter che ha colpito ieri alle 10,29 (le 17,29 italiane) il Messico centro-meridionale, e in particolare

Economia e Welfare

Rider, la Cassazione stabilisce:” Bisogna applicare le tutele del lavoro subordinato”

I rider, cioè i nuovi fattorini addetti alla consegna del cibo a domicilio, devono applicare le tutele del lavoro subordinato, come previsto dal Jobs Act, nella “forma ibrida” delle “collaborazioni organizzate dal

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi