Cori, riduzione delle rette per l’asilo nido ‘Il Bruco Verde’

Aggiornamenti sugli asili nido italiani. Nel comune di Cori (LT) per l’anno scolastico 2019/2020, si prospetta una riduzione delle rette di circa 25 euro al mese presso l’asilo nido Il Bruco Verde. Questo al fine di garantire la frequenza dei bambini presso la struttura. Il Comune di Cori è stato ammesso al contributo regionale di circa 8000 euro, destinato all’abbattimento del costo della prossima iscrizione all’asilo nido destinato a bambini dai 0 ai 3 anni. Il servizio educativo è gestito dalla Cooperativa sociale Utopia 2000 Onlus. 

Per l’anno scolastico 2019/2020 verranno ridotte di circa 25 euro al mese le rette sostenute da tutte le famiglie per garantire la frequenza dei propri figli presso l’asilo nido comunale “Il Bruco Verde”. Il Comune di Cori infatti è stato ammesso al contributo regionale di circa 8.000,00 euro, da destinare all’abbattimento del costo della prossima iscrizione al servizio educativo pubblico per bambini da 0 a 3 anni, gestito dalla Cooperativa sociale Utopia 2000 Onlus.

Le iscrizioni per la compilazione della graduatoria degli aventi diritto a frequentare la struttura sita in via Giacomo Ricci sono aperte. Possono essere iscritti i nati entro il 30 giugno, che non abbiano compiuto 3 anni, residenti a Cori con il proprio nucleo familiare. Le domande dovranno essere consegnate entro il 31 luglio. Il relativo avviso pubblico è consultabile sul sito istituzionale del Comune di Cori.

“Il Bruco Verde” rappresenta una delle migliori realtà provinciali del suo genere. I bimbi sono soggetti attivi e partecipanti, invitati ad esprimere attraverso una pluralità di linguaggi il loro modo di essere e di fare, all’interno di un ambiente pensato per andare incontro alle loro esigenze e per mezzo di una didattica innovativa, che comprende laboratori espressivi e ricreativi; corsi di inglese, di educazione al movimento e musica.

L’attenzione ai bisogni dei bambini e della famiglia sta a cuore alla nostra amministrazione – spiegano il Sindaco Mauro De Lillis e l’Assessore alle Politiche Sociali Chiara Cochi – Questo è il motivo che ci spinge a porre attenzione a tutte le iniziative che la Regione Lazio mette in campo a sostegno della famiglia e dei suoi bisogni. Questo bando ci è sembrato un ottimo strumento per agevolare economicamente tutte le famiglie che intendono iscrivere i propri figli presso il nido comunale “Il Bruco Verde” di Cori.”

Previous Vomero: troppe “toppe” sulle facciate degli edifici
Next Inter, Wanda Nara: "Sono la manager più ambita, grazie a me Icardi è tra i più pagati"

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

Pompei, emerge l’ affresco Priapo

“La tutela a Pompei, condotta correttamente e sistematicamente porta a straordinari rinvenimenti – dice il Direttore Generale, Massimo Osanna – Ricerca, conoscenza (e dunque scavo), tutela e conservazione sono aspetti

Cultura

La sfida del “Laceno d’Oro”: dal cinema all’impegno civile

Conto alla rovescia per la 39° edizione del Laceno d’Oro, il Festival del Cinema Neorealistico che dopo 26 anni si terrà di nuovo in provincia di Avellino. Si partirà il

Cultura

Vanni Piccolo, vittima di una vile aggressione omofoba

Non si sminuisca come uno scherzo, ne come un gioco. È il segno vile dell’arretratezza culturale e sociale in cui sta scendendo l’Italia. La testimonianza ulteriore, purtroppo, che siamo ben

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi