Coronavirus: in America Latina i casi continuano a salire

La Colombia ha registrato ieri 4.149 nuovi casi di coronavirus, il terzo record giornaliero in una settimana e un bilancio che porta il totale dei contagi a quota 88.591: il Paese sudamericano supera così la Cina, che conta 84.726 casi. Allo stesso tempo, riporta la Cnn, in Colombia i morti provocati dal virus sono aumentati a quota 2.939 (+128 rispetto a venerdì).

Il Brasile ha registrato 38.693 nuovi casi di coronavirus e 1.109 morti nelle ultime 24 ore. Lo riferisce il ministero della Salute del Paese, citato dal Guardian. Il Brasile, dove i contagi aumentano di decine di migliaia ogni giorno, conta al momento un totale di 1.313.667 di casi confermato e 57.070 vittime. Il Paese sudamericano è il secondo al mondo per numero di morti e per numero di contagi, dopo gli Stati Uniti.

La Cina ha registrato altri 17 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, di cui tre ‘importati’ e 14 di origine interna a Pechino: lo ha reso noto la Commissione nazionale perla Sanità (NHC). Secondo la NHC, riporta la Cnn, la Cina registra ad oggi un totale di 83.500 contagi e 4.634 morti.

L‘India ha registrato 19.906 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore: si tratta del più forte incremento giornaliero dall’inizio della pandemia, ha reso noto oggi il ministero della Sanità, che è stato accompagnato da ulteriori 410 decessi. I nuovi dati portano il bilancio totale dei contagi a quota 528.859 e quello dei morti a 16.095. Finora nel Paese sono guarite 309.712 persone. Lo Stato di Maharashtra segna il numero più alto dei casi (159.133) seguito dalla capitale Delhi (80.188).

L’uso delle mascherine sarà obbligatorio in Iran negli spazi chiusi affollati dalla settimana prossima: lo ha reso noto oggi il presidente iraniano Hassan Rohani, il quale ha inoltre autorizzato numerose province colpite dal coronavirus a reintrodurre misure restrittive. Finora la Repubblica islamica – che registra 220.180 contagi e 10.364 morti – non ha applicato misure di lockdown totale per far fronte alla pandemia e l’uso di mascherine e materiale protettivo è stato facoltativo in nella maggior parte del Paese. Da domani, tuttavia, ed almeno fino al 22 luglio – ha detto Rohani – le mascherine saranno “obbligatorie negli spazi chiusi ove vi siano assembramenti” di persone. Il ministero della Sanità ha già messo a punto una lista con i luoghi interessati ma non è entrato nei dettagli.

Ansa

Previous Post covid ci saranno nuovi 30 milioni in più di poveri
Next Nuove regole contro l'evasione fiscale: dal 1 luglio attenzione ai pagamenti in contanti

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

PAPA: ” OGGI MENTRE SUL MONDO SOFFIANO VENTI DI GUERRA, IL NATALE CI RICHIAMA AL SEGNO DEL BAMBINO E A RICONOSCERLO NEI VOLTI DEI BAMBINI, DI QUELLI PER I QUALI NON C’E’ POSTO NELL’ALLOGGIO”

Il Papa nel suo messaggio di Natale, letto dalla loggia delle benedizioni della basilica di San Pietro : “Oggi, mentre sul mondo soffiano venti di guerra e un modello di sviluppo

ultimissime

Detenuti con più diritti. Nasce lo sportello di assistenza socio-legale per le carceri di Salerno ed Eboli

Uno sportello sociale, in grado di semplificare la vita in carcere ai detenuti ma anche di risolvere problematiche che altrimenti crescerebbero a dismisura durante la detenzione, facendo sentire tutto il

ultimissime

Mertens: “Ho avuto la risposta dei medici: per fortuna sto bene, sarò pronto…”

Nella gara di qualificazione ad Euro 2020 tra Russia e Belgio, vinta dagli ospiti 4-1, Mertens, partito titolare in attacco insieme a Lukaku e Hazard, è dovuto uscire nel secondo tempo al minuto

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi