Coronavirus, in Cina 636 morti e 31.161 contagiati: 4.800 sono gravi

La Commissione sanitaria nazionale cinese ha aggiornato a 636 il numero dei morti a causa del coronavirus, mentre i contagiati hanno superato la soglia dei 30mila: i casi confermati secondo l’ultimo aggiornamento sono infatti 31.161. La provincia maggiormente colpita resta quella di Hubei, che ha registrato 69 nuove vittime nelle ultime 24 ore. Dei contagiati, 4.800 sono in gravi condizioni.

I 35 italiani a bordo della Diamond Princess, la nave da crociera della Carnival Japan attraccata nella baia di Yokohama per il rischio di contagio da coronavirus, invece “stanno tutti bene”. “La situazione è tranquilla e i connazionali sono in buone condizioni”, spiega una fonte da Tokyo, osservando che la situazione “è complicata viste le migliaia di persone coinvolte. Il pallino, con la nave ferma a Yokohama, è di sicuro nelle mani delle autorità giapponesi”.

Secondo quanto riferito dal portavoce del  ministero degli Esteri cinese, Hua Chunying, l’Italia sarebbe disposta a far ripartire alcuni collegamenti aerei con la Cina, chiusi dal governo per il rischio di contagio. L’ambasciatore italiano in Cina, Luca Ferrari, ha dichiarato che “l’Italia attribuisce importanza alle preoccupazioni della Cina ed è disposta ad approvare al più presto alcuni voli dell’aviazione civile in base alle applicazioni delle compagnie aeree cinesi”. Ma la task force riunitasi al ministero ha chiarito che i voli tra l’Italia e la Cina resteranno chiusi. E’ intervenuta anche la Farnesina sottolineando che “la notizia circa la riapertura dei voli è priva di fondamento”.

Previous Sanremo 2020, Roberto Benigni: «Facciamo di più l'amore»
Next Ronaldo a Sanremo, dribbling da campione a fan e giornalisti

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

L’ISIS E’ STATO FAUTORE DI 6MILA CONDANNE A MORTE DAL 2014

Più di 6mila condanne a morte, per impiccagione, decapitazione e defenestrazione, dal 2014 da parte dell’Isis . Dall’annuncio del califfato a guida del ‘califfo’ Abu Bakr al Baghdadi, , l’Ondus ha

ultimissime

QUESTIONE MOVIDA A NAPOLI ,LE DICHIARAZIONI DI DE MAGISTRIS :”L’ORDINANZA E’ ORMAI PRONTA! E’ EMERSA LA SOFFERENZA DEGLI ABITANTI”

Sarà pronto la prossima settimana il testo definitivo dell’ordinanza del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che conterrà le misure e le sanzioni in tema di movida. Lo ha riferito

ultimissime

Bimbo morto in casa, ferita la sorella

Un bimbo di 7 anni è stato ritrovato morto all’interno di un’abitazione di Cardito (Napoli). La sorellina, di 8 anni, è stata ricoverata d’urgenza all’ospedale Santobono di Napoli. Un terzo

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi