Coronavirus, qualcosa si può fare: le regole per difendersi

«Non deve creare allarme lo studio tedesco secondo il quale il nuovo coronavirus resisterebbe attivo sulle superfici circa 9 giorni». Ridimensiona la paura del contagio Gianni Rezza, direttore del Dipartimento malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità. «Questo elemento, ancora da dimostrare e condotto su altri coronavirus e non su quello cinese, non fa la differenza sul contenimento precoce dell’epidemia».

 

Da quello che sappiamo rispetto alle precedenti malattie infettive respiratorie, Mers e Sars il nuovo coronavirus si trasmette molto più velocemente e la via di trasmissione da temere è soprattutto quella respiratoria, non quella da superfici contaminate.

Cosa serve? Una corretta igiene delle mani e delle superfici. L’alcol e la candeggina sono sufficienti a uccidere il virus, come spiegano le risposte alle domande più frequenti sul virus che sono state nella gallery in alto.

La trasmissione principale del coronavirus è soprattutto aerea, attraverso starnuti e colpi di tosse di chi è infetto. Non ci sono dati sulla trasmissibilità attraverso il contatto con una superficie contaminata non sono disponibili per il nuovo virus. Il medico cinese Zhong Nanshan, che scoprì il virus della Sars, ha scritto in un articolo che il periodo di incubazione potrebbe estendersi fino a 24 giorni, 10 in più di quanto indicato fino ad ora.

Sono ormai più di mille i morti per il coronavirus, per il 99% in Cina e quasi tutti nella provincia dell’epicentro del contagio. I contagi sono più di 42mila, secondo i dati diffusi dal governo cinese. Confermato un caso a San Diego, in California: un americano che era a bordo del primo volo di cittadini statunitensi allontanati da Wuhan. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità il numero di infezioni rilevate in Cina si sta stabilizzando.

Previous Insulti e lancio monetine contro De Luca
Next Libia, ripresi i colloqui di pace con un mediatore delle Nazioni Unite, Ghassan Salamé

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

MAFIA, CAMORRA, ’NDRANGHETA, SACRA CORONA: ORIGINI, EVOLUZIONI, CARATTERI COMUNI E DIFFERENTI

La criminalità organizzata in Italia si presenta con profonde differenze ma con un elemento comune fondamentale: Il controllo del territorio. Anche quando la sua attività si espande a livello internazionale

Approfondimenti

I MITI DI NAPOLI : LA LEGGENDA DEL FANTASMA DI BACOLI

Nel comune di Bacoli si narra di un’antica leggenda che ha per protagonista Agrippina Minore, madre dell’imperatore Nerone. Nella notti di luna piena, durante la stagione estiva, si racconta che

Approfondimenti

APPLE STA CENSURANDO DAL SUO NEGOZIO LE APP POPOLARI IN IRAN, LA DECISIONE E’ IMPOSTA DALL’EMBARGO CHE VIETA RAPPORTI COMMERCIALI

Apple sta eliminando dal suo store di applicazioni  le app popolari in Iran. La causa, è data dalle  sanzioni imposte dagli Stati Uniti, che vietano i rapporti commerciali con il

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi