Coronavirus, sbloccati 3 milioni di mascherine per l’Italia

Sono in arrivo per oggi, in Italia, circa 3 milioni di mascherine. Lo apprende l’ANSA da fonti della Farnesina che precisano: 1,2 milioni arriveranno nel pomeriggio dall’Egitto, 40mila dall’India, 1,5 milioni di pezzi e 100 ventilatori polmonari dalla Cina, mentre dalla Russia partiranno circa 1 milione di mascherine. Attività intensa portata avanti in stretto coordinamento dal ministero degli Esteri, della Difesa, dalla Protezione civile e dal commissario straordinario Arcuri. Le stesse fonti spiegano che il materiale sarà recuperato tramite mezzi dell’aeronautica militare.

Maggior incremento di morti dall’inizio dell’emergenza sul fronte del coronavirus.: sono saliti a 4.825 le vittime, con un aumento rispetto a ieri di 793 unità. Ieri l’aumento era stato di 627 morti. Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile nella conferenza stampa delle 18

Complessivamente sono 42.681 i malati, con un incremento rispetto a ieri di 4.821. Il numero complessivo dei contagiati – comprese le vittime e i guariti – ha raggiunto i 53.578.

Sono 6.072 le persone guarite dopo aver contratto il coronavirus, 943 in più di ieri.

I malati ricoverati in terapia intensiva sono 2.857, 202 in più rispetto a ieri. Di questi, 1.093 sono in Lombardia. Dei 42.681 malati complessivi, 17.708 sono poi ricoverati con sintomi e 22.116 sono quelli in isolamento domiciliare.

Proteste e conflittualità sindacale nel comparto logistica, trasporti e spedizioni, stanno rallentando “la consegna di prodotti di indispensabile uso” nell’emergenza Coronavirus, come farmaci, mascherine, camici. Lo evidenzia il Viminale in una direttiva in cui invita tutti i prefetti ad attivare le “opportune misure di mediazione ovvero di dissuasione, ritenute del caso per prevenire il fenomeno”. 

Previous Coronavirus, Conte: " Stop ad ogni attività produttiva non necessaria, non indispensabile a garantirci beni e servizi essenziali"
Next La regina Elisabetta, sembrerebbe a rischio coronavirus

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

“PENSIONI DA RIPENSARE” La storia della finanza mondiale ci ricorda che lo ‘schema Ponzi’ non ha mai avuto esiti felici.

Se applicato dagli stati – pagando le spese con l’indebitamento pubblico – ha sempre portato a soluzioni nefaste. In antico a guerre. Negli anni Venti del Novecento al disastroso signoraggio

Economia e Welfare

Al via Irpinia Art & Tourism Expo

Nella location dell’ex Carcere Borbonico di Avellino, da oggi e fino al 28 settembre si terrà il primo salone irpino dedicato al turismo, all’enogastronomia e alla cultura, vocazioni su cui

Economia e Welfare

L’assessore Sonia Palmeri a Radio Siani: “L’illegalità sfregia la cultura della nostra terra”

  Sonia Palmeri, assessore al Lavoro e alle Risorse Umane della Regione Campania ospite ai microfoni di Radio Siani, la Radio della Legalità, dopo essersi confrontata con i soci della

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi