D’AMELIO E TOPO:”TAVOLA ROTONDA PER RIPRENDERE UN PERCORSO DI PREVENZIONE E TUTELA”. IL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA, ADERISCE ALLA GIORNATA NAZIONALE DELLA SALUTE DELLA DONNA

Riprendere un percorso di prevenzione e tutela della salute delle donne è il tema sui discuteremo domani in Consiglio regionale con dirigenti, operatori del settore e associazioni. In particolare occorrono scelte chiare di politica delle nascite segnate dalla volontà di invertire la rotta nella nostra regione e di produrre un cambiamento culturale e di civiltà. Per questo, in occasione della giornata nazionale della salute della donna, abbiamo voluto promuovere un ‘iniziativa per riflettere e verificare quali provvedimenti sia possibile adottare nel nuovo piano ospedaliero”.

Così dichiarano la Presidente del Consiglio regionale, Rosetta D’Amelio, e il Presidente della Commissione Sanità, Raffaele Topo, nel presentare la tavola rotonda “ Verso il Piano Ospedaliero: come tutelare la salute delle donne” che si terrà il 22 aprile, presso la sede del Consiglio regionale, all’isola F13, a Napoli.

La Campania infatti  – ricordano D’Amelio e Topo –  ha il triste primato di avere la maglia nera in Italia per il numero dei parti cesarei, ( il 60% contro la media nazionale del 35% e l’indicazione dell’Organizzazione mondiale della Sanità del 15%). L’ultimo rapporto del Cedap è impietoso, fotografa una condizione pesante sui livelli di assistenza, sulla sicurezza e sul collegamento funzionale con le Ginecologie e i reparti di Terapia intensiva neonatale, conferma purtroppo il trend degli ultimi anni e impone non solo una riflessione, ma anche la necessità di intervenire con un piano di riorganizzazione che ponga nuovamente al centro una corretta politica delle nascite e l’apertura delle case di maternità. E’ una richiesta – concludono D’Amelio e Topo – che abbiamo avanzato al commissario Polimeni in sede di audizione e sulla quale insistiamo”.

All’incontro sono previsti gli interventi di Maria Triassi, Direttore del Dipartimento di Sanità pubblica dell’Università Federico II, Marina Rinaldi, Dirigente UOD interventi socio-sanitari  – Regione, Rosetta Papa, Direttore UOC Tutela salute Donna della ASL Na1, Maria Vicario, Presidente della Federazione Nazionale ‘Collegio e il contributo di  Angela Gallo e Tina Licciardiello del  Gruppo ‘Salute’ della Consulta regionale femminile.

Introduce i lavori Loredana Raia, consigliera regionale Pd e delegata per le pari opportunità e le tematiche di genere.

Concludono Raffaele Topo, Presidente della Commissione sanità, e Rosetta D’Amelio, Presidente del Consiglio Regionale della Campania.

Previous A NAPOLI, LO SCIOPERO DEI METALMECCANICI
Next A BENEVENTO, PRESSO LA VILLA COMUNALE, IL M5S PRESENTA IL PROGRAMMA SU AMBIENTE E TERRITORIO

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Gaza: quattro palestinesi uccisi

Un altro manifestante palestinese è stato ucciso oggi durante gli scontri con l’esercito israeliano lungo la barriera difensiva tra Gaza e lo Stato ebraico nella ‘marcia del ritorno’ per il

Qui ed ora

NAPOLI si conferma città ACCOGLIENTE, ” BENVENUTI MIGRANTI”

Napoli espone messaggi di benvenuto e dona ai migranti beni in surplus raccolti per i terremotati di Amatrice. «Mentre nel Ferrarese gli immigrati, 11 profughe di cui una incinta, sono

Qui ed ora

RAPALLO , DECINE DI YACHT SCHIANTATI SUL MOLO

“Onde alte 10 metri hanno colpito per ore la scogliera e la loro forza ha rotto la diga per 300 metri. Dopo il crollo del 2000, per un’altra mareggiata, avevamo

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi