DETENUTI PASTICCERI, FESTA AL CARCERE DI POGGIOREALE

Martedì 23 giugno, alle ore 12.00,  si svolge, all’interno del carcere di Poggioreale, l’evento di chiusura del corso di pasticceria organizzato e promosso dall’Associazione La Mansarda, di cui è presidente Samuele Ciambriello.

Il corso, iniziato il 23 febbraio e concluso il 22 giugno, ha avuto luogo ogni lunedì proprio tra le mura della casa circondariale G. Salvia di Poggioreale, in un contesto formativo pensato per offrire alle persone ristrette una possibilità per impegnare il tempo presente e una risorsa che incentivi il futuro.

La festa conclusiva è anche un’occasione per testare le capacità dei detenuti attraverso una rappresentazione/degustazione dei prodotti da loro preparati.

L’evento finale vede la partecipazione (oltre ai detenuti stessi) del Presidente del Tribunale Carmine Antonio Esposito, il Provveditore Dott. Tommasto Contestabile, la Garante dei detenuti Adriana Tocco, e del Direttore del carcere, Antonio Fullone.

Numerosi i volontari che hanno contribuito alla realizzazione e al successo dell’iniziativa: una menzione speciale va agli istruttori pasticceri Salvatore Varriale, Roberto Ruggiero, Enza Ciambriello e Monica Lentini.

 

Previous ABOLIRE I CAMPI ROM OPPURE OFFRIRE ALTRE OPPORTUNITA'?
Next IL MIGLIO D'ORO TRA SAN GIOVANNI E TORRE ANNUNZIATA

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

PENSIONI: LE DONNE PRENDONO 455 EURO DI PENSIONE IN MENO RISPETTO AGLI UOMINI

Nel 2016,  le donne rappresentano la maggioranza dei pensionati infatti sono il 52,7%, a 8,5 milioni,  ma percepiscono in media un importo mensile notevolmente baso rispetto  a quello degli uomini:

Economia e Welfare

IL PROSSIMO 5 MAGGIO TORNA LA NOTTE BIANCA DEI TRIBUNALI

Il prossimo 5 maggio, ci sarà la notte bianca della legalità, nel pomeriggio e fino a sera, infatti, le sedi dei Tribunali di Roma, Palermo, Napoli e Genova apriranno le

Economia e Welfare

Terremoto Ischia: sfollati protestano per i ritardi

Stamane gli abitanti di Ischia si sono riuniti in corteo per protestare contro i tempi lunghi per gli aiuti dello Stato in seguito al terremoto che ha colpito l’isola lo

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi