Diritti dei minori, D’Amelio: importante ed indispensabile l’impegno dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza

“Importante ed indispensabile l’impegno dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza. Un plauso al lavoro condotto e coordinato dalla dottoressa Filomena Albano –così Rosetta D’Amelio, che oggi ha partecipato in Senato in rappresentanza del sistema regionale alla presentazione del Rapporto annuale dell’Autorità. “Un impegno ed un lavoro che è emerso in tutte le sue sfumature – ha detto la Presidente del Consiglio regionale della Campania e Coordinatrice della Conferenza Rosetta D’Amelio – che evidenzia le molteplici realtà connesse all’universo dei minori: dai minori che sono privati del sostegno della loro famiglia, a quelli presenti nelle strutture penitenziarie, a quelli non accompagnati vittime delle tragedie delle migrazioni, alla tutela in rete contro i fenomeni del cyber bullismo”. Ho ribadito alla dottoressa Albano, ha concluso la Presidente D’Amelio , il nostro sostegno a fornire sul territorio un contributo fattivo con la rete dei Garanti regionali. Occorre quanto prima ricoordinare con il Governo, le deleghe regionali e le relative risorse finanziarie.”

Previous Under 15 ,Cori Anti-Napoli :Corso sul rispetto dell'avversario per la Juventus
Next Istat , Industria :Battuta d'arresto nel mese di Aprile.

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

IL 4 MARZO, LAZIO E LOMBARDIA ANDRANNO A VOTO PER IL RINNOVO DEI CONSIGLI REGIONALI

Il 4 marzo (seggi aperti solo la domenica, dalle 7 alle 23) si voterà  per il rinnovo dei consigli regionali di Lazio e Lombardia. A decidere l’election day nelle due

Qui ed ora

Il crollo della facoltà di Veterinaria a Napoli

A parere dei tecnici, il crollo alla facoltà di Veterinaria a Napoli è avvenuto per il collasso della volta di una grotta sottostante. Sulla stampa e sulle TV è partito

Qui ed ora

POMPEI , ECCO IL “PIANO STRATEGICO” PER LO SVILUPPO PREVISTO DALL’UNESCO

Miglioramento dei sistemi di accessibilità e di interconnessione fra i siti archeologici di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata; recupero ambientale anche con il riuso di aree industriali dismesse; riqualificazione e

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi