Dl Clima, cambia la rottamazione: eco-buono anche alle moto

Cambia la norma sulla rottamazione, nell’ultima versione della bozza del decreto Clima: oltre alle auto entrano anche le moto. Le risorse arrivano a un totale di 255 milioni. Il “buono mobilità” è destinato ai cittadini residenti nei Comuni sotto procedura d’infrazione Ue per smog che, entro il 31 dicembre 2021, cambiano auto (fino ai modelli Euro3) o motocicli (classe Euro2 e Euro3 a due tempi); vale 1.500 euro per i primi e 500 euro per i secondi.

Il “buono mobilità”, che non costituisce reddito imponibile, potrà essere utilizzato entro i successivi tre anni per abbonamenti al Trasporto pubblico locale (Tpl), altri servizi, e anche per biciclette anche a pedalata assistita. Inoltre, “la quota di risorse di competenza per il 2019 del ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, è destinata, nei limiti di 40 milioni di euro, a finanziare progetti per la creazione, il prolungamento, l’ammodernamento e la messa a norma di corsie preferenziali” per il Trasporto pubblico locale; questi progetti dovranno esser presentati allo stesso ministero “da uno o più Comuni, anche in forma associata”, purché all’interno di aree – con popolazione superiore a 100mila abitanti – sotto procedura di infrazione europea per la qualità dell’aria.

Mezzi di trasporto ibridi, elettrici o non inferiori a Euro6, immatricolati però dal primo settembre di quest’anno in poi. E’ quanto contiene la bozza del dl Clima per “la realizzazione o l’implementazione del servizio di trasporto scolastico”. I mezzi saranno “selezionati” dal ministero dell’Ambiente. Si tratta di “progetti sperimentali” dedicati ai bimbi degli asili e agli alunni delle scuole elementari. La quota di risorse, di competenza per il 2019 del ministero dell’Ambiente, è pari a 20 milioni di euro

Previous M5S, Viglione: “Differenziata, Campania ferma al 52% e a -9 dagli obiettivi della giunta” Il post del consigliere regionale: “Flop De Luca. Napoli e Caserta zavorre della regione”
Next Prodotto da Mediaset e Netflix, si intitolerà «Divin Codino» e uscirà nel 2020. Racconterà la vita di un campione speciale, tra sofferenze e gloria

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

ALITALIA: NON PRESENTA PIU’ OFFERTE PER VOLI DA E PER LA SARDEGNA

Alitalia non presenta offerte per quanto riguarda la continuità territoriale da e per la Sardegna ed in particolare nei collegamenti su Cagliari, mentre Meridiana si candida per le tratte Olbia-Roma

Approfondimenti

SI CHIAMA POTALOVE, DOVE LE BARE E LE URNE COLORATE, DIVENTANO UNA FUNERAL COLLECTION

Sono bare e urne dal design essenziale e colorato,  che si possono poi utilizzare  come casse, contenitori, panche, box. Tutto ciò riguarda la ‘funeral collection’ Potalove della ‘cantafiorista’ milanese Rosalba

Approfondimenti

Facebook espande il tasto downvote per commenti offensivi

Facebook espande la funzione ‘downvote’, non proprio un tasto ‘non mi piace’ come molti utenti chiedono a gran voce da tempo, ma un modo per esprimere un giudizio sui commenti

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi