Donna uccisa a Napoli: arrestato nipote. Ha ferito anche sorella vittima,39enne bloccato ieri sera dai carabinieri

É stato arrestato con le accuse di omicidio e tentativo di omicidio aggravato da futili motivi il 39enne Pasquale De Liguori, bloccato nella tarda serata di ieri dai carabinieri nel quartiere di Ponticelli, alla periferia di Napoli, ritenuto responsabile dell’uccisione con colpi di coltello della zia Rosa Vitagliano, di 61 anni, e del ferimento di un’altra zia, sorella dell’uccisa, Maria, di 71 anni. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, deve anche rispondere di porto abusivo di arma da taglio, evasione dagli arresti domiciliari e detenzione di cocaina. I motivi che hanno scatenato l’ira dell’ uomo sono verosimilmente di natura economica, rilevano gli investigatori, ma si sta indagando. In possesso di circa 1900 euro in contanti e 4 grammi di cocaina, De Liguori – sottoposto ad esami tossicologici – non ha risposto ai militari. Nella sua abitazione i carabinieri hanno trovato una dose di cocaina e biglietti manoscritti. Era sottoposto da agosto ai domiciliari per reati contro il patrimonio.

Previous DI BATTISTA: " HANNO FATTO UNA LEGGE CHE PREMIA UNA COALIZIONE CONTRO M5S, PER ME QUESTO E' UN COLPO DI STATO ISTITUZIONALE"
Next "UN MARE DI CULTURA": BRILLANTE INIZIATIVA PROMOSSA DALLA REGIONE CAMPANIA

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

SONO INIZIATE LE CONSULTAZIONI AL QUIRINALE PER LA FORMAZIONE DEL NUOVO GOVERNO

“Questa mattina sono stato ricevuto al Quirinale per le consultazioni dal Presidente della Repubblica con cui ho avuto un incontro particolarmente cordiale”, ha scritto su Facebook il presidente della Camera Roberto

Qui ed ora

ALLARME ISIS IN ITALIA. LA CITTA’ ETERNA NEL MIRINO

Allarme terrorismo anche in Italia. Dopo l’ultimo tragico evento, a Nizza, sembra che l’Isis abbia messo gli occhi sull’Italia e precisamente sulla citta’ eterna, Roma. Solo ora si e’ venuti

Qui ed ora

Sequestrati a Napoli 18 kg di prodotti cosmetici

A Napoli le Fiamme Gialle hanno sequestrato all’aeroporto Capodichino di Napoli oltre 18 chili di prodotti cosmetici privi di documentazione sanitaria a un cittadino di origine nigeriana proveniente da Istanbul.

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi