Donne solo in settori riservati alle famiglie, polemica sulla finale di Supercoppa tra Juventus e Milan che si disputerà a Gedda

Le donne potranno assistere solo nei settori riservati alle famiglie, questo ha fatto scoppiare la polemica che ha visto diversi protagonisti esprimersi sul tema nelle ultime ore.
Gaetano Miccichè, Presidente della Lega di Serie A, nella lunga nota nella quale interviene sulla polemica per la Supercoppa in Arabia Saudita ha voluto specificare: “Voglio precisare che le donne potranno entrare da sole alla partita senza nessun accompagnatore uomo, come scritto erroneamente da chi vuole strumentalizzare il tema: la nostra Supercoppa sarà ricordata dalla storia come la prima competizione ufficiale internazionale a cui le donne saudite potranno assistere dal vivo”.
Anche l’Ambasciata Riad ha ribadito che le donne potranno andare allo stadio sole. Lo afferma l’ambasciata di Riad a Roma, interpellata dall’ANSA dopo le polemiche seguite alla decisione di tenere la partita di Supercoppa tra Milan e Juventus nel regno saudita, a Gedda. Il portavoce della missione saudita ha quindi negato che le donne possano assistere al match solo se accompagnate dagli uomini.
Boldrini, donne solo accompagnate? Non scherziamo.
Grimoldi, Juve-Milan si rifiutino di giocare.
Salvini, supercoppa in Paese contro donne è una schifezza.
Fedeli (Pd), gravissimo, Juve-Milan non giochino.
Meloni, Federcalcio blocchi schifo su biglietti.
All’unisono i protagonisti della politica si sono detti sconcertati dalla notizia.

Ferdinando Nardone

Previous Migranti, de Magistris scrive al comandante della “Sea Watch” : “Pronti ad accogliervi”
Next Morto Don Lusk, storico animatore della Disney

L'autore

Può piacerti anche

Sport

NAPOLI-NIZZA : I PRECEDENTI DEL CLUB AZZURRO CONTRO LE SQUADRE FRANCESI

Si avvicina la super sfida tra Napoli e Nizza , valida come andata del preliminare di Champions . Gli azzurri sono pronti a conquistare la Champions ed entrare di diritto

Sport

SAVOLDI:”LE DUE GIORNATE DI SQUALIFICA A SARRI? UNA PUNIZIONE NORMALE ED EQUA. MANCINI HA SBAGLIATO, TUTTO DOVEVA FINIRE SUL TERRENO DI GIOCO”

“Credo che le due giornate di squalifica inflitte a Sarri, siano una punizione normale ed equa. I ben informati avevano parlato addirittura di una squalifica di quattro mesi. Una cosa

Sport

Le regole della Federcalcio

di Tullio Morello* La giustizia sportiva viene considerata in Italia una giustizia domestica. Nel senso che è la Federcalcio che detta le regole e sceglie gli organi investigativi e i

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi