DRAGHI: LE PAROLE HANNO FATTO DANNI, I TASSI SONO AUMENTATI

“Ho detto che le parole hanno fatto danni, perché le famiglie e le imprese pagano tassi più alti di prima, oltre per quanto riguarda le imprese a garanzie e clausole contrattuali diverse da quelle degli altri Paesi, che pagano ai tassi di prima o anche più bassi”. Così il presidente della Bce Mario Draghi  sulla situazione in Italia.

 

Il numero uno della Bce ha anche spiegato che a dieci anni dallo scoppio della crisi e dalle misure per farvi fronte, oggi “il lavoro non è ancora finito ma stiamo raccogliendo i frutti dei nostri sforzi” con la “crescita positiva da oltre 5 anni, la disoccupazione al minimo da novembre 2008” e con il reddito disponibile delle famiglie “in crescita al tasso più alto da 10 anni”.

Previous C'E' UN BUCO NERO NELLO SPAZIO
Next TRENTO , NASCE IL PRIMO FESTIVAL DELLO SPORT !

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

Il Premio Penisola Sorrentina alla Fiera di Malpensa per il turismo sportivo

Dal 27 al 30 settembre a Malpensa Fiere si terrà la WST Show, Fiera del Turismo Sportivo ed accessibile. In tale contesto è stata siglata ufficialmente una partnership con il Premio nazionale “Penisola Sorrentina Arturo

Officina delle idee

LA TECNOLOGIA PIU’ AVANZATA E’ OGGI AL SERVIZIO DELLA DISABILITA’

La Maker Faire, la manifestazione della tecnologia applicata agli oggetti d’uso quotidiano proprio mentre si celebra la giornata dedicata ai disabili. Le idee spesso nascono dalla necessità. Come nel caso

Officina delle idee

CONSULTA NAZIONALE DELL’AGRICOLTURA DIPARTIMENTO AGRICOLTURA AMBIENTE ALIMENTAZIONE TERRITORIO TURISMO COMMERCIO PMI Finite le feste come non gettare l’albero di Natale nei rifiuti

Terminato il periodo delle festività gli alberi di Natale, con radici possono essere posizionati all’esterno, sui balconi, o essere piantati nei giardini, ricordando che si tratta di piante che possono

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi