E’ in edicola il quarto numero di Link

È nelle principali edicole di Napoli, Avellino, Caserta e Benevento, e nelle migliori librerie il numero quattro del 2014 di “Link”, trimestrale di cultura e formazione politica, edito da Silvio Sarno e diretto da Samuele Ciambriello. La rivista, da sempre attenta ai temi di interesse sociale e culturale, dedica uno speciale all’affidamento e alle adozioni nazionali ed internazionali. Tra gli interventi vi è l’opinione di Dominique Pentoriero, Helga Sanità e Nicoletta Costanzo.

L’officina delle idee vede uno spazio sulla nuova sinistra tra riformismo e conservazione, le riflessioni di apertura sono di Biagio De Giovanni e Massimiliano Amato. Torna l’approfondimento sulla economia e crisi d’impresa tra scambio e gerarchia, stato e mercato con il contributo di Massimo Lo Cicero e Guido Migliaccio, le opinioni di Adriano Giannola, Presidente dello Svimez, e Amedeo Lepore.

Non mancano i contributi tecnici sul concordato preventivo, la transazione fiscale e gli ultimi aggiornamenti in tema di fondi europei con l’intervista ad Antonio Marciano e Luciano Morelli.

La sezione cultura è dedicata alle università pubbliche e private come luoghi di approfondimento dei saperi; apre la riflessione Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università Federico II di Napoli, segue l’intervista a Francesco Piro che racconta l’esperienza del dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione dell’Università di Salerno. Viene dato conto anche della formazione attraverso i corsi di laurea online dell’Università telematica Pegaso con l’intervista al suo fondatore Danilo Iervolino e delle iniziative in rosa promosse da Rosanna Cioffi, prima donna al vertice dell’Ateneo della Seconda Università di Napoli con sede a Caserta.

La sezione welfare si allarga al segmento “società”: si chiude il ciclo di interviste curato da Marianna Quaranta sulla cessione di Edenlandia e dello Zoo di Napoli con gli aneddoti di Nicola Graziano e Salvatore Lauria.

Viene in rilievo la vicenda del tifoso del Napoli Ciro Esposito ucciso a Roma attraverso l’intervista alla mamma, la signora Antonella Leardi. Una ricca pagina è dedicata alle vittime di camorra con il ricordo di Palma Scamardella fatto dalla figlia Emanuela.

 

Previous Adriano Giannola: «Il Mezzogiorno è una grande opportunità per la ripartenza del Paese»
Next Premio buone notizie

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

Al via a Napoli la Scuola Internazionale della Cooperazione Sociale

 È Napoli la città scelta da 30 cooperatori sociali, provenienti da 9 paesi, tra cui Usa, Giappone Sri Lanka, che prendono parte, fino al 22 Ottobre, all’edizione 2017 della Social

Officina delle idee

MILANO FOOD CITY: L’IDEA DI UNIRE L’EDITORIA ALLA BUONA TAVOLA ITALIANA

Milano è una città ricca di idee che inseguono il mondo digitale dell’editoria, unito al benessere dato dalla buona tavola. La brillante idea, partita dal cuore meneghino,  è da sperimentare

Officina delle idee

Africa Mission convegno ad Assisi(29 sett.1 ottobre):Uscire, i destini del mondo si maturano in periferia

Il tradizionale Convegno del Movimento Africa Mission, cooperazione e sviluppo, ritorna ad Assisi, dal 29 settembre al 1° ottobre 2017, presso la Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli. Un’occasione importate

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi