È l’ora della verità: una gara che può valere una stagione

Parlare di gara decisiva all’ottava giornata può sembrare blasfemia, ma se si sfidano due candidate al titolo probabilmente non si compie un azzardo. Il derby del sole ha sempre regalato spettacolo e intende farlo anche questa volta.

COME STANNO LE SQUADRE

La gara di sabato sera all’Olimpico sancirà l’inizio dell’ottobre terribile per gli azzurri. Un Napoli fino ad ora impeccabile nel suo cammino in campionato che ha raccolto il massimo in questo scorcio di stagione: 7 vittorie in 7partite con tanto di record infranti.
Di fronte ci sarà la Roma, che esclusa la debacle interna contro l’Inter (tra l’altro immeritata), ha ben figurato fino ad oggi.
La sfida dirà tantissimo in chiave titolo e peserà le reali ambizioni delle due compagini.

COME SCENDERANNO IN CAMPO

Napoli che con molta probabilità si affiderà al migliore undici perché la sfida è delicatissima: i giallorossi rappresentano una diretta concorrente per il vertice ma soprattutto i partenopei proveranno a difendere la prima posizione dall’attacco della Juventus che difficilmente avrà a stretto giro una nuova battuta d’arresto. Quindi nessun calcolo o risparmio di energie in vista della sfida in terra inglese contro gli uomini di Pep Guardiola: tra i pali ci sarà Reina, linea di difesa tipo con l’ormai ristabilito Albiol, in mezzo al campo Hamsik, Allan e Jorginho con davanti i tre piccoletti.
Roma che invece deve fare i conti con le condizioni precarie di El Shaarawy e Strootman; a questo punto Florenzi avanzato sulla linea degli attaccanti e a centrocampo dentro Pellegrini se l’olandese non dovesse farcela.

L’AVVICINAMENTO ALLA GARA

I tecnici delle rispettive squadre, Sarri e Di Francesco, in settimana hanno descritto la partita come importante ma non decisiva, consci anche del fatto che caricare troppo l’ambiente sarebbe stato controproducente. Entrambi però sanno benissimo che l’esito della gara può indirizzare l’intera stagione. Tutte e due le squadre conoscono l’importanza della partita e il risultato può sancire definitivamente la reale antagonista dei bianconeri. Non sono mancate le dichiarazioni dei protagonisti in campo, sia sponda partenopea che capitolina, dove si apprende chiaramente che la partita è sentitissima.

Ci sono tutti gli ingredienti per poter assistere ad un grandissimo match. Due città pronte ad esultare e a fare il pieno di convinzione, necessaria per poter arrivare fino in fondo.

 

Previous TERZIGNO : L'ASSOCIAZIONE TEATRALE "I GIOVANNI DELLA PIAZZA" RENDE OMAGGIO A TOTO'
Next IN ITALIA, NEL 2017, IL VALORE DEGLI ACQUISTI ON LINE CRESCE, FACENDO SPOPOLARE L'E-COMMERCE

L'autore

Può piacerti anche

Sport

NAPOLI , I SETTE “TITOLARISSIMI “DI SARRI : DA HAMSIK A REINA ,PASSANDO PER ALLAN ED INSIGNE

Ogni tecnico ha dei giocatori nella sua rosa che sono “imprescindibili ” per il sistema di gioco ! Questo accade anche per il Napoli di Maurizio Sarri ,grande protagonista in

Sport

PIOGGIA PROTAGONISTA A DIMARO E TEMPERATURA IDEALE PER IL LAVORO IN CAMPO. IN SERATA A SCALDARE GLI ANIMI DEI TIFOSI CI HA PENSATO L’ATTORE GINO RIVIECCIO

E’ stata la pioggia la protagonista della terza giornata del ritiro del Napoli a Dimaro-Folgarida. Un folata di freschezza che ha mitigato la temperatura dopo il caldo superestivo degli ultimi

Sport

Quante “carogne” ci sono in giro?

di Carlo Fedele Lo scorso 3 maggio a Roma fu ferito gravemente un ragazzo, Ciro Esposito, che dopo 53 giorni di agonia morì. Morì con un colpo di pistola esploso da

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi