ECONOMIA GLOBALE: IL CASO DELLA CINA

4La crescita mondiale evidenza un chiaro acceleramento, come dimostrato dalla ripresa del commercio e della produzione industriale. La perdita delle paure relative a un brusco rallentamento dell’economia cinese ha contribuito al miglioramento, consentendo ai prezzi delle materie prime di stabilizzarsi. I Paesi produttori di commodity beneficiano ormai di un clima più favorevole, dato che i proventi della produzione aumentano e l’apprezzamento delle valute ha ridotto le pressioni inflazionistiche, fornendo pertanto un ampio margine di manovra in termini di politica monetaria. In Cina, ulteriori riforme strutturali sono tuttora necessarie per ridurre gli incentivi al risparmio verso le famiglie e favorire una crescita dei salari più rapida. Le autorità devono ancora fronteggiare un contesto complesso dato che sono tenute a trovare continuamente un equilibrio tra rallentamento dell’espansione del credito e mantenimento di una crescita sufficiente dell’economia. Nell’area euro, la crescita è chiaramente ripartita e sembra solida. Florence Pisani, Head of Economic Research di Candriam, afferma saldamente che “questa crescita è principalmente trainata dalla domanda interna”.

Previous La sede di Wordpress di San Francisco chiude perché i dipendenti preferiscono lavorare da casa
Next RIMINI FESTEGGIA IL MARKETING, AL WEB MARKETING FESTIVAL

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

COMPRAVENDITE INVESTITORI . Nella prima parte del 2018 si attestano al 17,9%

Dall’analisi svolta dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, sulla base delle compravendite effettuate attraverso le agenzie affiliate Tecnocasa e Tecnorete in Italia, nel primo semestre del 2018 emerge che il 17,9%

Economia e Welfare

M5S, Cammarano: “Chiude centro antiviolenza, soldi sprecati per gli arredi dei sindaci”

Interrogazione del consigliere regionale: “L’annunciata chiusura del centro antiviolenza “Il Volo delle Farfalle” è sintomatico di quanto chi opera per il sociale e a sostegno dei più deboli non rappresenti

Economia e Welfare

MINISTERO DEI TRASPORTI, PERMESSO INVALIDI ANCHE PER PERSONE AUTISTICHE

L’autismo, si dice, è un problema, o un deficit, di relazione e comunicazione: e lo è in tutti i sensi, a 360 gradi, investendo tutto il sistema di rapporti che

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi