Effetto Huawei sulla Borsa: Milano amplia calo dopo Wall Street

Amplia ulteriormente il calo Piazza Affari dopo l’avvio degli scambi Usa. A pesare l’arresto shock della figlia del fondatore di Huawei. L’indice Ftse Mib cede il 3% a a18.755 punti. Tra i titoli più colpiti Diasorin (-6,6%), frenata dal taglio della raccomandazione a ‘hold’ da parte di Kepler Cheverux, Fineco (-6,5%) e Saipem (-4,8%), penalizzata insieme a Eni (-2,2%) dalle quotazioni del greggio.

Tra i bancari, con lo spread tra Btp e Bund in rialzo vicino a quota 290 punti, scivolano Unicredit (-4,5%), Banco Bpm (-4,2%) e Intesa (-3,9%). Sotto pressione Stm (-4%).

Ampliano il calo le principali borse europee con i futures Usa in rosso, nel giorno della ripresa degli scambi a Wall Street dopo la pausa della vigilia per i funerali dell’ex-presidente George Bush senior e dopo dati sull’occupazione inferiori alle stime degli analisti. Milano (Ftse Mib -2,7%) è la peggiore, preceduta di poco da Francoforte (-2,6%), Parigi (-2,5%), Londra (-2,4%) e Madrid (-2%). La vicenda Huawei penalizza i produttori di semiconduttori da Ams (-7,35%) a Siltronic (-5,32%), da Stm (-4,63%) ad Asm (-3,54%). Sotto pressione, con il calo del greggio, i petroliferi Tullow (-5,43%), Aker Bp (-5,3%), Lundin (-4,64%), Shell (-3,38%), Repsol (-3%), Total (-2,32%) ed Eni (-2,37%).

Previous Tirrenia, due nuove navi merci da Napoli
Next Manovra: il governo pone la questione di fiducia. Tensione sull'ecotassa.Castelli(M5S):"Si farà è prevista dal contratto."

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Vomero: sparita un’altra panchina. E’ la settima

Negli ultimi mesi gli abitanti del Vomero sono alle prese con un vero e proprio mistero, un giallo che riguarda il già precario arredo urbano del popoloso quartiere collinare. In

Economia e Welfare

Agricoltura, protesta e proposte per il futuro del settore

Non solo una protesta, ma pure proposte nell’azione organizzata ieri in tutta la Campania, e in raccordo con gli omologhi del resto del Paese, da Agrinsieme, il coordinamento di tutte

Economia e Welfare

ITALIA: FINITO IL PERIODO DI TREGUA, E’ IN ARRIVO UNA NUOVA ONDATA DI CALDO, IL PICCO SI AVRA’ LUNEDI’ CON 38 GRADI

L’Italia ha avuto un breve periodo di tregua dal caldo, che sta per terminare. Infatti è in arrivo  la sesta ondata di caldo dell’estate.  Il picco è previsto lunedì, quando si

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi