ELIO PARIOTA:”SIAMO ENTRATI NELL’ERA TRANSUMANISTA. NON ALLARMIAMOCI.”

Chip, sensori ed elettrodi installati nel corpo umano. Altro che fantascienza, l’uomo bionico è già tra noi.

Sono già molti che vivono con protesi metalliche intelligenti in grado di fare cose che noi poveri umani mai potremmo immaginare.

Senza accorgercene siamo entrati nell’era transumanista che dalla saldatura tra uomo e macchina fa discendere la nostra trasformazione in superuomini, in umanoidi, in cyborg.

Se poi anche un genialoide imprenditore come Elon Musk – fondatore dell’azienda aerospaziale SpaceX e della casa automobilistica Tesla – ha preconizzato che l’unico modo per salvare il genere umano dall’avanzata delle intelligenze artificiali è l’evoluzione verso i cyborg, allora significa che il conto alla rovescia è già iniziato.

Non allarmiamoci. Pare che collegare il cervello umano a dispositivi esterni ci rafforzerà non poco, permettendoci – tra l’altro – di sconfiggere handicap e malattie, contrastare l’avanzare del tempo e renderci più intelligenti.

Così va meglio. Umanoidi sì, ma almeno con più sale in zucca.

Previous BELGIO: UNA BIMBA MIGRANTE DI 2 ANNI PERDE LA VITA, PER UN COLPO D'ARMA SPARATOLE CONTRO DALLA POLIZIA
Next I BLUE JEANS HANNO COMPIUTO 145 ANNI NEL MONDO, UN MADE IN ITALY INTRAMONTABILE

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

ROBERTO D’ANGIO’ : IL RE “SAGGIO “ CHE COSTRUI’ IL GIOIELLO DI SANTA CHIARA

Roberto d’Angiò, detto anche il “Saggio”, nacque a Napoli nel 1278 e morì nella stessa il 16 gennaio del 1343. Investito di numerosi titoli fra cui re di Napoli dal

Officina delle idee

Maradona in piazza: flop o grande successo?

Il 5 luglio è stato denominato Maradona Day, era infatti il giorno nel quale sarebbe stata consegnata la cittadinanza napoletana onoraria a Diego Armando Maradona. La giornata è stata contrassegnata

Officina delle idee

Papa, attenti a come trattiamo il corpo della donna

“Oggi, Giornata per l’eliminazione della violenza sessuale nei conflitti, ricordiamo che la donna racchiude in sé la custodia della vita, la comunione con tutto, il prendersi cura di tutto. Da

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi