Emergenza coronavirus, la Figc convoca consiglio straordinario per martedì

“Vista la richiesta del Ministro per lo Sport Vincenzo Spadafora, sentito il Presidente del Coni Giovanni Malagò e preso atto della volontà del Consiglio della Lega di Serie A, titolata ad organizzare il campionato, di seguire le prescrizioni inserite nel DPCM sull’emergenza Covid19 e quindi di volere disputare le gare in programma a porte chiuse, il Presidente della Figc Gabriele Gravina ha convocato un Consiglio Federale straordinario per martedì 10 marzo“. Lo ha confermato la Federcalcio.

Le affermazioni del ministro Spadafora sono sbagliate nel merito e nella sostanza. Il ministro ignora le norme e rifiuta la responsabilità del suo ruolo”. Così all’ANSA, il presidente della Lega di serie A, Paolo Dal Pino replica al ministro Spadafora che ha definito “irresponsabile” far giocare le partite oggi. “Invece di fare demagogia sia coerente con le proprie azioni di governo – aggiunge Dal Pino – e se necessario emani un Decreto assumendosi responsabilità che sta scaricando su altri“.

La Lega replica a Spadafora

La Lega Serie A, fin dal primo giorno di emergenza per il Paese, ha sempre rispettato – per tutelare il supremo interesse alla salute – tutte le indicazioni governative ricevute sulla gestione epidemiologica del virus COVID-19, anche quando si sono manifestate in modo ondivago e contrastante. A salvaguardia e a tutela della salute degli atleti tesserati dalle Società e degli addetti ai lavori, la Lega Serie A ha riunito prontamente, la scorsa settimana, in conference call, i medici delle Società, con il coordinamento del Prof. Casasco, per stabilire procedure e comportamenti atti a tutelare massimamente la salute di tutti. Anche oggi la Lega Serie A si è attenuta strettamente a quanto determinato dal Dpcm emanato questa mattina dal Primo Ministro Conte, nel combinato disposto con la decretazione d’urgenza della FIGC (comunicato ufficiale 173/A) che ha stabilito che tutte le gare sul territorio debbano svolgersi a porte chiuse”. L’organo che fa capo a Paolo Dal Pino fa chiarezza e replica alle parole del ministro dello Sport Vincenzo Spadafora. Nella nota diramata è stato anche svelato il motivo del ritardo di Parma-Spal, posticipata di un’ora e un quarto con i giocatori richiamati inizialmente nello spogliatoio.

Lega Serie A: “Parma-Spal in ritardo? Ecco perché”

“Il ritardo del fischio d’inizio della partita Parma – Spal deve essere attribuito alla richiesta della Figc di un confronto urgente sulle richieste dell’Associazione Italiana Calciatori. Contravvenendo alle previsioni contenute nel Decreto, che autorizza lo svolgimento delle gare professionistiche di Serie A TIM a porte chiuse, l’AIC ha chiesto, a pochi minuti dal fischio di inizio, la sospensione del campionato, paventando lo sciopero dei calciatori. Una richiesta che ha messo a serio rischio la tenuta del sistema, già fortemente penalizzato dallo stato di emergenza, minacciando anche il pagamento degli stessi stipendi dei calciatori. Il Consiglio di Lega Serie A, riunitosi nel frangente dello slittamento orario dell’inizio della gara del Tardini, ha ritenuto doveroso rispettare le indicazioni governative previste nel DPCM di questa mattina, proseguendo con lo svolgimento delle partite a porte chiuse. Le medesime considerazioni qui espresse valgono per quanto riguarda i diritti televisivi, dove Lega, Sky e Dazn si sono attenute alle disposizioni in essere. Le reiterate e contrastanti dichiarazioni governative contribuiscono soltanto ad accrescere lo stato di confusione generale e sicuramente non aiutano il sistema a superare il momento di difficoltà generato dal Virus“.

Previous CORONAVIRUS, RIVOLTA A POGGIOREALE: I DETENUTI DEVASTANO I PADIGLIONI. IL GARANTE CIAMBRIELLO: "LIBERTA' ANTICIPATA"
Next Coronavirus: farmaco off label usato sui primi due casi. Somministrazione possibile grazie a collaborazione tra Azienda Ospedaliera dei Colli e Istituto Nazionale Tumori Irccs Fondazione Pascale

L'autore

Può piacerti anche

Sport

SERIE A ,ULTIMA GIORNATA :APRE LA JUVENTUS ! BIG MATCH TRA LAZIO ED INTER

Ormai manca pochissimo alla fine del campionato ma molti verdetti sono ancora da scrivere ! In quest’ottica, la Lega Serie A ha comunicato lo spostamento di due partite dell’ultima giornata di campionato.

Sport

CHAMPIONS LEAGUE , SEMIFINALI DI RITORNO : JUVENTUS E REAL MADRID AD UN PASSO DALLA FINALE DI CARDIFF

Ritorna la Champions e la finale di Cardiff si avvicina sempre più .Juventus e Real Madrid dopo le semifinali d’andata sono ad un passo dalla conquista di un posto in

Sport

MOTO GP , GRAN PREMIO DEL MUGELLO : TRIONFO DOVIZIOSO .ROSSI QUARTO

Andrea Dovizioso trionfa nel gran premio del Mugello.Completano il podio Maverick Vinales(Yamaha) e il sorprendente Danilo Petrucci(Ducati). Weekend difficile per Valentino Rossi, che conclude al  quarto posto .Dopo un avvio mozzafiato

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi