Estorsioni e droga, quaranta arresti nel quartiere di San Giovanni a Teduccio

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Torre Annunziata hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare per associazione finalizzata al traffico e alla detenzione di stupefacenti a carico di 20 indagati. Contestualmente sono stati sottoposti a sequestro numerosi beni a fini di confisca. Le indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli hanno consentito di scoprire le attività illecite di due distinti gruppi collegati per la commercializzazione di droga, prevalentemente cocaina. Una piazza di spaccio localizzata nel quartiere di San Giovanni a Teduccio: l’epicentro dei traffici era nel complesso di edilizia popolare chiamato ‘Bronx’. In un’altra operazione, tra la zona di Napoli Esrt, Castel Volturno e Bolzano, i carabinieri del comando provinciale di Napoli, hanno arrestato altre 20 venti persone.

Previous La Festa della Birra Artigianale a San Marco ai Monti
Next M5S, CIRILLO: APPROVATA LA LEGGE PER RICONOSCIMENTO E PROMOZIONE LINGUA DEI SEGNI IN CAMPANIA.

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

EUROPA LEAGUE , NAPOLI-LIPSIA:1-3.AZZURRI AD UN PASSO DALL’ELIMINAZIONE

Esordo amaro in Europa League per il Napoli di Maurizio Sarri , ormai ad un passo dall’eliminazione! Al San Paolo , gli azzurri vengono sconfitti dal Red Bull Lipsia per

ultimissime

COLLE ,MATTARELLA :”IL LAVORO E’ LA PRIORITA’ ! POSSIAMO CRESCERE “

“L’economia italiana presenta buoni fondamentali, a cominciare da quelle risorse di cittadini e imprese rappresentate dal risparmio delle famiglie e dall’avanzo della bilancia commerciale. Siamo in grado di fronteggiare le

ultimissime

BARCELLONA, PAPA FRANCESCO PREGA AFFINCHE’ SI OPERI ” CON DETERMINAZIONE PER LA PACE E LA CONCORDIA NEL MONDO”

Papa Francesco  condanna l’attentato di ieri a Barcellona parlando di “atto disumano”, nel telegramma di cordoglio inviato all’arcivescovo di Barcellona, il cardinale Juan José Omella y Omella. Il pontefice prega 

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi