Facebook-Apple, hanno una ‘lite’ sulla privacy

Alta tensione fra Apple e Facebook sulla privacy. Il social media rimuove dall’App Store la sua applicazione per la sicurezza Onavo Protect perché in violazione delle nuove norme sulla tutela dei dati varate da Cupertino. La rimozione segna un nuovo capitolo della battaglia a distanza fra i due colossi della Silicon Valley sui dati, dopo le critiche neanche troppo velate di Tim Cook sul caso di Cambridge Analytica che ha travolto Facebook nei mesi scorsi.
Secondo indiscrezioni, Cupertino ha avvertito nei giorni scorsi il social media sul fatto che Onavo contravveniva alle sue nuove norme, lasciando capire a Facebook che sarebbe stata opportuna una rimozione volontaria dell’app al fine di evitare che l’app fosse rimossa forzatamente. Da qui la decisione di Facebook di agire e togliere Onavo, scaricata dagli utenti per tutelare i propri dati online ma usata da Facebook anche per monitorare le app popolari.
Ed è proprio su questo che si è consumato lo ‘scontro’ con Apple. “Con l’ultimo aggiornamento delle nostre linee guida – spiega Cupertino – abbiamo detto chiaramente che le app non devono raccogliere informazioni su quali app sono installate sui dispositivi dei clienti per motivi di pubblicità o marketing e che devono chiarire quali dati dei consumatori sono raccolti e come vengono usati”.

Previous PÉ Ì NDÓ: a Giulianello il Festival di Musica, Radici e Sentimenti Impopolari
Next In Francia Orange smantellerà la rete

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

NASCE LA MOZZARELLA NERA DI BUFALA

Nasce il marchio «Nera di Bufala», la prima mozzarella dal colore scuro. Il brand è stato registrato dall’imprenditore caseario Umberto D’Angelo, titolare dell’omonimo caseificio di Cancello ed Arnone, ed è

Approfondimenti

Cambio di testimone presso la Nunziatura Apostolica a Zagabria, S.E. Mons. Giueppe Pinto subentra al frattese S.E. Mons. Alessandro D’Errico nuovo Nunzio a Malta e Libia.

Oggi a Zagabria il Nunzio apostolico S.E. Mons. Alessandro D’ERRICO cede il testimone  nuovo  Nunzio S.E. Mons. Giuseppe PINTO nominato dal Santo Padre il 01.07.2017 u.s., S.E. Mons. Alessandro D’Errico

Approfondimenti

Boom di presenze alla “La festa della Tammorra” : in 30mila hanno affollato il borgo di Carinaro.

Grande successo e chiusura in bellezza per la Tredicesima edizione della Festa della Tammorra, Kermesse che si è tenuta nel borgo di Carinaro (Caserta) dal 25 al 27 maggio. L’edizione

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi