Fake news, nel 2022 ne consumeremo di più delle notizie vere

Nel 2022 il pubblico occidentale consumerà più notizie false che vere e non ci sarà sufficiente capacità materiale o tecnologica per eliminarle. E’ quanto sottolinea  il rapporto di Previsioni tecnologiche per il 2018 della società di consulenza Gartner. Uno dei dati maggiormente da prendere in considerazione è quello legato  al Forum ‘Fake news: come combattere le notizie false in Europa’, a Madrid, organizzato dalla delegazione del Parlamento europeo in Spagna e dalla Leading Newspaper Alliance (Lena), per analizzare il fenomeno e la sua influenza sulla politica, sui mezzi di comunicazione e l’opinione pubblica, in vista delle prossime elezioni europee.

Sono previsti gli interventi del presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani e della vicepremier spagnola Soraya Saenz de Santamari; inoltre vari gli obiettivi individuati dal Parlamento europeo per lottare contro questa realtà : più informazione da parte dei media ai cittadini, per aiutarli a navigare in Internet in maniera sicura, lo sviluppo di strumenti per aiutare i giornalisti a intercettare i tentativi di disinformazione e a sviluppare il proprio lavoro in situazioni di cambiamenti ultra rapidi di informazione; la salvaguardia della diversità dell’ecosistema dei mezzi di comunicazione della Ue e la prevenzione dell’impatto della disinformazione in Europa.

 

Previous Economia, Embraco Calenda: Raggiunta intesa, sospesi i licenziamenti. Stipendi garantiti per un anno in attesa della soluzione definitiva. Gentiloni: Accordo importante, ottimo lavoro di Calenda.
Next ITALIA , NASCE IL NAVIGATORE ELETTORALE, UN'APP IN GRADO DI ORIENTARE GLI ELETTORI FRA LE VARIE PROPOSTE POLITICHE

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

Alimentazione e benessere: la natura non carnivora dell’uomo

Sono in molti a credere che gli esseri umani abbiano sempre mangiato carne: non è così. Studi approfonditi di anatomia comparata e morfologia funzionale comparata fitozoologica, riferiscono che la struttura

Approfondimenti

Udine , strangolata in auto dal fidanzato: Nadia, l’ennesima vittima di femminicidio!

Molte sono le vittime di femminicidio, che ogni giorno sono costrette a subire gravi forme di violenza e quando la situazione sfugge al controllo addirittura perdere la vita. Vittime di

Approfondimenti

Sclerosi Multipla: una vita “normale” si può

Torna a parlare, per noi, in occasione del “mese del volontariato”, la Dott.ssa Rosa Ciaravolo, Presidentessa della sezione di Napoli dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla. Ci parla delle nuove tecnologie applicate

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi