Fase 3, Azzolina: “A scuola banchi moderni per recuperare spazio”

Dal 1 settembre le scuole riapriranno mentre dal 14 gli studenti torneranno in classe e per mantenere il distanziamento si introdurranno i “banchi singoli di nuova generazione“. Ne parla il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina, che spiega come in questo modo si guadagneranno “metri garantendo innovazione della didattica”. “Credo che saranno la priorità per molti istituti – prosegue -. Sull’acquisto ci darà una mano il commissario per l’emergenza”.

Intervistata da Il Messaggero, la Azzolina ha spiegato il motivo delle scelte fatte per il ritorno in classe degli alunni. “Gli ingressi scaglionati servono ad evitare il sovraffollamento non solo davanti alle scuole, ma anche sui mezzi di trasporto – ha sottolineato -. Ci organizzeremo cercando di evitare il più possibile i disagi e lavorando per fasce d’età”.

“Ci sono tre cose da fare per garantire il distanziamento e le faremo – ha quindi aggiunto il ministro -: migliorare e recuperare spazio dentro agli istituti, individuare nuovi locali fuori da scuola, avere più docenti e personale Ata. Metteremo in pratica le soluzioni scuola per scuola insieme ai tavoli regionali che sono già partiti. Il primo di settembre gli istituti saranno già aperti per fare lezione a chi è rimasto indietro e a chi vuole potenziare gli apprendimenti. Poi il 14 l’avvio ufficiale delle lezioni”.

Quanto all’eventuale obbligo della mascherina per chi ha più di sei anni, “il ministero della Salute ha già detto che rivaluterà la misura nella seconda metà di agosto”.

Previous Consiglio d'Europa: «L'Italia viola la parità delle donne sul lavoro»
Next Moda, le sfilate in Italia di D&G, Fendi e Dior: la rinascita post Covid

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

MOBILITAZIONE DI “MAGLIETTE GIALLE ” , LE DICHIARAZIONI DI AMATO :” ABBIAMO BISOGNO DI TORNARE A PARLARE CON I CITTADINI “

Stamattina bella mobilitazione “di magliette gialle” nei quartieri della città di Napoli. Lo dichiara in una nota la consigliera regionale PD Enza Amato. Banchetti in ogni parte della città, hanno

Qui ed ora

Atterraggio d’emergenza all’aeroporto del Cairo di un aereo partito da Sharm el Sheikh e diretto a Napoli.

Un aereo della compagnia aerea egiziana AMC Airlines, con a bordo 122 turisti italiani, è stato costretto ad un atterraggio di emergenza all’aeroporto del Cairo dopo essere partito da Sharm

Qui ed ora

Vaticano, Papa Francesco accoglie le dimissioni di Giani da capo della gendarmeria

Papa Francesco ha accettato le dimissioni di Domenico Giani da capo della gendarmeria vaticana. La decisione è stata presa dopo la fuga di notizie sull’inchiesta che ha coinvolto cinque dipendenti della

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi