Federconsumatori Campania contro la chiusura programmata dei centri riabilitativi per i diversamente abili.

La Federconsumatori Campania protesta per la chiusura programmata decisa dalla maggior parte dei centri riabilitativi FKT e RSA riguardanti il territorio ASL NA3 . Il giorno 29 giugno del corrente anno non verrà data assistenza ai pazienti, tra i quali molti diversamente abili, che necessitano di cure giornaliere. I Recenti provvedimenti restrittivi, sul piano finanziario, la delibera 297 del 5 maggio scorso, hanno ,di fatto, determinato l’imposizione di un limite di spesa oltre il quale il centro convenzionato non eroga le prestazioni e/o è costretto a tagliare quelle erogate . Le famiglie degli aventi bisogno o sono costrette ad emigrare verso centri che non abbiano ancora esaurito il budget, o accettare, in forma privata, quelle stesse prestazioni e, quindi, pagare l’intero costo del servizi.
Pertanto, si considera la protesta, messa in atto dai Centri, dannosa nei confronti di pazienti “speciali”, bisognosi di assistenza costante e pertanto lesiva del diritto alla cura e alla salute perché rappresenta, di fatto, l’interruzione di un servizio pubblico, o meglio di un servizio con finalità pubblicistiche: le famiglie dovranno affrontare il disagio di dover ottemperare a proprie spese il disservizio causato dalla chiusura dei Centri.
La Federconsumatori continua la battaglia al fianco delle famiglie ed incrementerà la propria lotta contro le liste d’attesa per effetto delle quali, anche chi ha diritto a prestazioni assistenziali, non sa assolutamente se o quando potrà iniziare a riceverle.
Per i motivi sopra chiede che si intavolino , con urgenza, luoghi di discussione tra tutti i soggetti interessati, comprese le famiglie, per arrivare a determinazioni che garantiscano, primi tra tutti, i diritti dei più deboli.
Previous Addio all'ultimo gentiluomo della tv italiana
Next CASO CIRO ESPOSITO: SCONTO DI PENA PER IL TIFOSO DANIELE DE SANTIS

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

NAPPI (FI): “IL MUSEO ARCHEOLOGICO DEI CAMPI FLEGREI HA BISOGNO DI ESSERE VALORIZZATO”

“Il Museo Archeologico dei Campi Flegrei è per Napoli,  un patrimonio così importante da meritare la giusta considerazione da parte dello Stato e delle Istituzioni. Sono anni invece che le

Economia e Welfare

Quadrangolare di calcio in memoria delle vittime di camorra al Rione Sanità

La società sportiva A.S.D “Funicula” e la Terza Municipalità questa mattina presso lo Stadio Comunale “San Gennaro dei poveri” ha organizzato un breve torneo (di quattro squadre) in memoria di

Economia e Welfare

Guido D’Amico (presidente ConfimpreseItalia) sull’ennesima devastazione dell’attività di Enzo Perrotta: Dopo il danno, la beffa: ConfimpreseItalia rischia ma per la Camera di Commercio non è presente sul territorio

“Prendo atto che Vincenzo Perrotta, presidente di ConfimpreseItalia Napoli e Area Metropolitana, membro della Giunta Nazionale di ConfimpreseItalia con delega alla lotta all’usura e all’illegalità, che da tempo si batte

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi