Ferimento Arturo, indagini su 12enne

Nuove indagini sul caso Arturo !Infatti , la Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Napoli ha disposto e fatto eseguire ulteriori indagini sul coinvolgimento di un 12enne nel tentato omicidio di Arturo, il 17enne aggredito, accoltellato e gravemente ferito da una baby gang in via Foria, a Napoli, il 18 dicembre 2017. La decisione è stata presa dopo l’acquisizione, lo scorso settembre, di una perizia commissionata a un esperto informatico dall’avvocato Carla Maruzzelli, legale del minorenne. Sull’Iphone del ragazzino, legato da vincoli di parentela a una famiglia malavitosa della città, l’ingegnere Carmine Testa (lo stesso che si è occupato dal caso di Tiziana Cantone, la trentenne suicida nel Napoletano dopo la diffusione di alcuni suoi video hot, ndr) ha isolato telefonate, messaggi via chat e post pubblicati sui social che dimostrerebbero l’estraneità del 12enne all’aggressione di Arturo.

Previous NAPOLI , MARIO RUI :"STIAMO DISPUTANDO UNA GRANDE CHAMPIONS "
Next NAPOLI ,DONNA DIFENDE UN MIGRANTE :" ATTO DI NORMALITA' "

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

CAGLIARI-NAPOLI :0-5 .AZZURRI STRARIPANTI !

Continua la scalata al Tricolore del Napoli di Maurizio Sarri che conferma il suo momento magico ! La fine della partita alla Sardegna Arena di Cagliari sancisce il termine delle

ultimissime

AMATRICE, UN ANNO FA IL TERREMOTO CHE LA SCONVOLSE, IL VESCOVO DI RIETI:” RINVIARE NON PAGA MAI. NEANCHE IN POLITICA, PERCHE’ IL TEMPO E’ UNA VARIABILE DECISIVA”

Il vescovo di Rieti, mons. Domenico Pompili,  nell’omelia della messa ad Amatrice ad un anno dal terremoto, ha affermato che  “ricostruire è possibile” perchè a suo dire “Rinviare non paga mai.

ultimissime

La Napoli solidale scende per le strade della città per manifestare la propria vicinanza ad Arturo e Gaetano, vittime delle baby gang

Studenti, docenti, associazioni e forze politiche stamane si sono riunite in corteo per manifestare la propria vicinanza alle vittime che hanno subito aggressioni da parte di baby gang. Il fenomeno

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi