Ferragosto, un boom turistico per le località balneari italiane.

Si avvicina il ferragosto  , milioni di turisti sono pronti, con valige tra le mani, ad imbattersi in un’estate con i fiocchi. Spinti dal forte caldo, dalla voglia di divertirsi , di rilassarsi e scoprire le località più belle e interessanti  da visitare. Dei giorni davvero unici e indimenticabili , a partire dal 15 fino agli ultimi di agosto, finalmente molti lavoratori , famiglie, giovani e anziani, potranno vivere il loro sogno d’estate 2017.

Per il turismo il ferragosto di quest’anno rappresenta il vero boom, infatti dal 12 al 16 agosto per gli stabilimenti balneari  è come vincere alla lotteria, circa dieci milioni di villeggianti  evidenziano una crescita del 16% rispetto all’anno precedente.

Il merito di questo assiduo aumento non va dato solo dal voler scappare dall’afa che ha colpito il Paese negli ultimi mesi , ma  dato anche grazie alle offerte innovative  tecnologiche integrate  dagli stabilimenti balneari .

A registrarlo una indagine di Cna Balneatori condotta tra 432 titolari di stabilimenti balneari, in 55 località costiere italiane, che aderiscono alla Confederazione.Dopo un sorprendente luglio, quindi, un agosto ancora più spumeggiante. Nei cinque giorni clou dell’estate gli italiani acquisteranno servizi di spiaggia, pasti e bevande per un valore superiore ai 200 milioni.

Il primo posto sul podio , va dato all’Emilia Romagna che ha registrato una crescita del 24%, a seguire la Toscana con il 23%, la Puglia con il 22%. Queste le prime tre posizioni con una crescita evidente ed incoraggiante , ma non finisce qui perche anche tutte le altre Regioni Italiane hanno potuto vantarsi dei risultati ottenuti: Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche e Sicilia (+15%), Campania (+14%), Abruzzo (+13%), Calabria (+12%), Basilicata (+9%) e Molise (+8%).

Quello che rende la situazione ancora più gradevole e gratificante è l’assidua presenza di turisti stranieri che con una media di 5 giorni sceglie le località Italiane per trascorrere i pochi giorni di vacanza  che hanno a disposizione , tenendo conto della difficile situazione che stanno vivendo i Paesi della sponda sud del Mediterraneo e altre tradizionali località turistiche marittime come ad esempio sul Mar Rosso..

Previous "ROOM SERVICE" : LA REGGIA DI CASERTA SI APRE AGLI STREET ARTIST
Next NOTTE DI SAN LORENZO: A SECONDIGLIANO VI E' UN FANTASMA DI UNA SPOSA CHE VAGA IN UN CONDOMINIO, ALLA RICERCA DI UN GESTO COMMESSO NELLA DISPERAZIONE

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

A San Pietro Vernotico un esempio di bene confiscato alla mafia che va al servizio della collettività

Si trova a San Pietro Vernotico tra via Albatros e via Ibis, in contrada “Canimazzi” su un terreno confiscato alla criminalità organizzata e che ora fa parte del patrimonio indisponibile

Economia e Welfare

Le norme in sé non creano lavoro

All’indomani del voto italiano alle elezioni europee, le urne ci consegnano qualche certezza e molte responsabilità. Innanzitutto gli italiani hanno confermato una vocazione europeista e il desiderio di un radicale

Economia e Welfare

Adriano Giannola: «Il Mezzogiorno è una grande opportunità per la ripartenza del Paese»

La SVIMEZ, l’associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno, è un’organizzazione che nasce con l’obiettivo di studiare le economie del territorio, per fornire programmi di crescita alle istituzioni centrali e

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi