FIDEL CASTRO COMPIE 90 ANNI: NEGLI ULTIMI ANNI E’ DIVENUTO UN VERO E PROPRIO BRAND DEL PAESE CUBANO

Oggi compie 90 anni Fidel Castro, una figura carismatica da cui tanti studenti delle epoche future studieranno e attingeranno comportamenti, idee, misteri e inquetudini di uno dei  personaggi piu’ influenti dell’ epoca contemporanea. Il Leader maximo cubano, da tempo malato e non piu’ presente agli eventi ufficiali di Cuba, dal 2008 ha delegato i compiti a suo Fratello Raul, suo fedelissimo gia’ ai tempi della Rivoluzione Cubana. Si esatto proprio quella Rivoluzione Cubana tanto sognata dai suoi seguaci, tra cui quel Che Guevara anch’esso entrato nella storia, forse tradito per visioni contrapposte proprio da uno dei suoi migliori amici, il Dittatore Cubano cosi amico dei satelliti sovietici, di cui il Che faceva la guerra. La rivoluzione Cubana attuata nelle viscere profonde della societa’ cubana, tutto si puo’ dire tranne che non abbia tracciato la strada…ma anche un (solco?!) verso una ideologia comunista in totale simbiosi tra il popolo cubano e la sua massima espressione, cioe’ Fidel.fidel-castro

Mai visto un popolo negli ultimi 50 anni, condizionato dalle idee e dalla strategia della paura di un personaggio politico. Per arrivare al potere ha letteralmente rischiato la vita, salvato per assurdo dai nemici statunitensi, quando Fulgencio Batista per rinsaldare la sua immagine durante un incontro con gli Usa, libero’ i cosidetti rivoluzionari tra cui lo stesso Castro, in luogo della magnanimita’ cubana. Salito al potere nel 1959,  supportato dai suoi fratelli della rivoluzione, spodestando lo stesso Batista, per 40 anni ha praticamente superato se stesso, attuando a sua immagine e somiglianza il programma politico tanto sognato da una vita: “distribuzione delle terre dei latifondisti, dimezzamento del canone, libero accesso negli alberghi, possibilita’ di pagare farmaci, elettricita’ a prezzi modici, sviluppo dell’industrializzazione agricola, e  nazionalizzazione delle maggiori strutture pubbliche e private presenti a Cuba. Ha conosciuto e affrontato le piu’ grandi personalita’ dell’epoca contemporanea da  J.F.Kennedy , passando per Putin e ..Maradona fino alla presenza di Obama all’Havana non appena qualche mese fa. C’è a dir il vero un inesattezza, ma serve per capire quanto Fidel sia ancora una figura di tutto rispetto a Cuba: non era presente fisicamente all’incontro, ma e’ come se avesse presieduto al posto del fratello Raul; il vecchio leone infatti conta eccome nella societa’ latina, dalla rivista ufficiale di Stato lascia ancora graffi imponenti, volti a sottolineare ancor di piu’ la lontananza dalla cultura e politica statunitense: “non si possono dimenticare 40 anni di soprusi” e ribadisce orgoglioso: “il popolo cubano potra’ fare a meno delle collaborazioni esterne, con le proprie risorse potra’ proseguire lo sviluppo per anni“. Ne e’ la controprova l’indimenticabile  incontro a ..”domicilio”con Papa Francesco, che dopo aver incontrato il fratello, non poteva andarsene da Cuba senza aver incontrato il leader Maximo, dando ambedue dimostrazione di grande stima reciproca e grandi promesse riguardo possibili riconciliazioni tra la chiesa cattolica e il paese latino che piu di altri e’sensibile al recupero dei piu’ bisognosi attraverso centri di recupero e di ristoro. Un personaggio che da  sempre ha scelto di scindere la propria vita privata da quella pubblica tramite un imponente schieramento di guardie del corpo, la sua volontaria solitudine lo ha contraddistinto per gran parte del suo operato politico, a suo dire importante perche’ in grado “di essere razionale e scegliere la cosa migliore per la gente cubana”. Non rammentando tante altre cose che si sono dette al dittatore come la liberta’ d’espressione totalmente assente a Cuba, bisogna affermare con assoluta certezza che Cuba rappresenta Castro, Castro rappresenta Cuba, componendo un Brand da cui la formula esatta non puo’ scindere la propria equazione. Negli ultimi tempi anche a causa delle sue apparizioni sempre piu’ marginali, e’ ormai sopito il ricordo della statura politica di una figura di tutto riguardo che ha affrontato numerose crisi politiche europee (Baia dei Porci..), lotte intestine interne, ma che  sta divenendo una vero fenomeno turistico e di Business, poiche’ l’ultimo baluardo di una cultura comunista che sta tramontando in tutti i paesi latini.

Previous Siria, liberati 2000 civili usati come ostaggi dall'Isis in fuga
Next Goletta Verde, un punto inquinato ogni 54 km di costa

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

CLEMENTE MASTELLA, VIENE ASSOLTO, DOPO NOVE ANNI DALL’ACCUSA DI PRESUNTI ILLECITI NELLE NOMINE ALLE ASL E IN ALTRI SETTORI PUBBLICI. E’ STATA ASSOLTA ANCHE LA MOGLIE, EX PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA

Clemente Mastella e’ stato assolto nel processo per presunti illeciti nelle nomine alle Asl e in altri settori pubblici. La sentenza è stata emessa dalla quarta sezione del Tribunale di

ultimissime

Berlusconi si schiera per il NO: “Renzi ? “E’ un affabulatore!”

Silvio Berlusconi schierato per il No e Mediaset, invece, per il Sì. «Hanno paura – spiega il leader FI dallo studio di Porta a Porta – di una possibile ritorsione

ultimissime

Giappone, Naruhito è il nuovo imperatore

E’ terminata al palazzo imperiale di Tokyo la seconda cerimonia che conclude la fase di ascensione al trono dell’imperatore Naruhito, dopo l’abdicazione del padre Akihito. “Adempierò alle responsabilità del mio

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi