Fisco: Ocse, in Italia pressione cala al 42,9%.

La pressione fiscale in Italia cala al 42,9% del Pil nel 2016, rispetto al 43,3% del 2015. Ma il Belpaese resta nella parte alta della classifica annuale dell’Ocse, confermandosi alla sesta posizione fra i paesi dell’area.

E’ quanto emerge dal rapporto ‘Revenue Statistics’ dell’organizzazione parigina, in cui la Danimarca si conferma il paese più ‘vessato’ con una pressione al 45,94%, davanti alla Francia (45,27%) e Belgio (44,18%).

FOTO E TESTO DA ANSA

Previous MANOVRA: E' STATO NUOVAMENTE FINANZIATO, PER TRE ANNI, IL BONUS BEBE'
Next VI EDIZIONE DEL PREMIO GIORNALISTICO "FRANCESCO LANDOLFO"

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Economia sommersa e illegale valgono 210 mld

Il valore aggiunto generato dall’economia sommersa (che va dalle sotto-dichiarazioni all’impiego di lavoro irregolare, dagli affitti in nero alle mance) ammonta a poco meno di 192 miliardi di euro; quello

Economia e Welfare

A Quarto la senatrice Rosaria Capacchione della comminssione AntiMafia. Evento finale del progetto “Percorsi di cittadinanza attiva e responsabilità giovanile”

Lunedì 12 Giugno alle ore 10:00 nell’aula Magna dell’Istituto “Rita Levi Montalcini” si svolgerà l’evento finale del progetto “Percorsi di cittadinanza attiva e responsabilità giovanile” promosso dalla Virtus Social Quarto

Economia e Welfare

TRUMP RIBADISCE DI NON VOLER NESSUNA ESENZIONE SUI DAZI AD ACCIAIO E ALLUMINIO

Donald Trump non si arrende  alle pressioni e nelle ultime ore avrebbe ribadito di non volere nessuna esenzione sui dazi ad acciaio ed alluminio, nemmeno per l’Europa ed il Canada. 

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi