Forte terremoto, due morti nelle Marche. Crolla Amatrice, due vittime. Ad Accumoli famiglia sotto le macerie

Terremoto nel centro Italia, in provincia di Rieti e tra Umbria e Marche. Due morti a Pescara del Tronto (Ascoli Piceno), centro devastato dal sisma. Due cadaveri sono stati estratti dalle macerie ad Amatrice, dove metà del paese è distrutto. Tre persone sono morte nel crollo parziale di una casa ad Amatrice. Lo ha detto il sacerdote Fabio Gammarota, che collabora ai soccorsi. Si scava per cercare altre persone.

Tre le scosse più forti. Una di magnitudo 6 è stata registrata alle 3:36. L’epicentro a 2 chilometri da Accumoli (Rieti) e 10 da Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) ed Amatrice (Rieti). L’ipocentro è stato a soli 4 km di profondità.  Seconda e terza scossa sono state registrate alle 4:32 e 4:33. Hanno avuto epicentro in prossimità di Norcia (Perugia), Castelsantangelo sul Nera (Macerata) e Arquata del Tronto (Ascoli Piceno). Gli ipocentri sono stati tra gli 8 e i 9 km. Oltre 50 finora (alle 6:40) le repliche di magnitudo superiore a 2, cinque delle quali di magnitudo 4 o superiore

Previous Sport, integrazione degli alunni stranieri, Olimpiadi di Public Debate Giannini: “Stanziati 80 milioni per l’ampliamento dell’offerta formativa e l’autonomia scolastica”
Next Noi, figli del deserto. L'editoriale di Beatrice Crisci

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Principio rogo su Circum, nessun ferito

Un principio di incendio si è sviluppato in coda ad un convoglio ferroviario della Circumvesuviana sulla tratta Napoli-Sarno, nei pressi della stazione di Ottaviano, causando spavento tra i passeggeri, ma

ultimissime

ELEZIONI IN OLANDA:L’EUROPA TIRA UN SOSPIRO DI SOLLIEVO! SCACCIATO L’INCUBO POPULISTA E ANTI UE.

L’Europa tira un sospiro di sollievo. I liberali di destra Mark Rutte vincono largamente le elezioni in Olanda scacciando l’incubo di un’ascesa dei populisti islamofobi e anti-Ue di Geert Wilders, fino

ultimissime

Razzi a Baghdad, vicino all’ambasciata Americana

Due razzi sono caduti sulla Green Zone di Baghdad, dove hanno sede diverse ambasciate tra cui quella americana. L’attacco è avvenuto in tarda serata, mercoledi 8 Gennaio, quasi 24 ore

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi