FORZA ITALIA BOCCIA LE PRIMARIE A NAPOLI, LA SCELTA È LETTIERI

Forza Italia ha deciso, a Napoli non ci saranno le primarie per scegliere il candidato sindaco di centro-destra, che si presenterà alle elezioni di maggio. È questa la notizia che viene fuori dalle dichiarazioni dell’europarlamentare FI, Fulvio Martusciello. Sebbene nei giorni scorsi si fosse iniziata a paventare l’ipotesi delle primarie anche per il partito Forza Italia, la decisione sarebbe già stata smentita. Sembrerebbe, infatti, che FI abbia ribadito la volontà di sostenere unicamente la candidatura di Gianni Lettieri.

«Nelle scorse settimane il Presidente Berlusconi ha espresso più volte attestati di apprezzamento e stima nei confronti del candidato civico Lettieri, su cui Forza Italia convergerà», queste le parole di Fulvio Martusciello. Parole che, dunque, confermerebbero la scelta del partito. L’europarlamentare ha anche aggiunto che se ci fosse qualcuno che non ritenesse giusta la scelta è invitato a candidarsi autonomamente.

Si era cominciato a parlare della possibilità di fare le primarie per il centro-destra a Napoli, dopo che Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, aveva ribadito l’utilità di questo strumento per le città che andranno al voto. Anche Marcello Taglialatela, deputato di Fratelli d’Italia, pronto a correre per le comunali a Napoli, sarebbe a favore delle primarie: «Per quanto riguarda il centro-destra, io sono contrario a chi ritiene di dover decidere campo di gioco, squadra e pallone, chiedendo agli altri di fare soltanto da spettatore».
Ma Forza Italia pare abbia preso la sua decisione, alle prossime comunali di Napoli schiererà Gianni Lettieri come unico candidato. Vanno lette in questo senso anche le dichiarazioni di Severino Nappi, vice coordinatore regionale del partito: «Il centro-destra a Napoli non ha bisogno di primarie, oltretutto tardive e improvvisate, per scegliere un candidato sindaco, ma di costruire assieme un programma condiviso».

E Gianni Lettieri sembrerebbe pronto a costruire questo programma. L’imprenditore campano, che si era già candidato alle scorse elezioni, perdendo contro Luigi De Magistris al ballottaggio, in questi anni, non ha mai abbandonato l’idea di diventare sindaco di Napoli. Più volte egli stesso aveva dichiarato che sarebbe stato pronto a candidarsi anche senza l’appoggio di nessun partito. E, infatti, ha iniziato da tempo la campagna elettorale, campagna che Lettieri ha definito: «Una campagna vera, con napoletani che come me, ci mettono la faccia». Una campagna che descrive dettagliatamente sulla sua pagina Facebook, dove ha dichiarato di essere molto soddisfatto del lavoro che con il suo team è stato svolto fino ad ora.

Previous NON PIÙ PERIFERIE: PARTIRÀ VENERDÌ, DA SCAMPIA, L'APPELLO ALLE ISTITUZIONI
Next XENOFOBIA ISTITUZIONALE ELVETICA. "VIETATO TOCCARE": ECCO I VOLANTINI PER I RIFUGIATI DEL CANTON LUCERNA

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

CONNESSIONI – sportello di ascolto gratuito per l’emergenza

L’associazione Oltre la tenda. Uno spazio per crescere per fronteggiare l’emergenza Covid-19 offre un servizio di primo ascolto gratuito e consulenze specialistiche gratuite online per chiunque ne avesse bisogno. I

Qui ed ora

Libia, oltre 100 morti tra i soldati di Haftar

Sono “oltre 100 i morti” tra le forze del maresciallo Khalifa Haftar dall’inizio dell’offensiva su Tripoli, il 4 aprile scorso. Lo riferisce al Ahrar, tv libica  basata a Bengasi, citando

Qui ed ora

Per il bene di tutti i napoletani “rompono” il Rito del Caffè

Ieri a Napoli per la prima volta, per il bene di tutti, i partenopei hanno rinunciato  ad un’usanza che ci ha sempre caratterizzato. Il caffè sospeso. Da anni, nei bar

1 Commento

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi