GIOCATTOLI CONTRAFFATTI VENIVANO VENDUTI A BARI

I militari della Guardia di Finanza di Bari hanno sequestrato oltre un milione e 700mila prodotti con marchio ‘CE’ contraffatto in due depositi industriali di Napoli dai quali si rifornivano rivenditori baresi. La merce comprende materiale elettrico, cancelleria, giocattoli e strumenti per la didattica infantile. I soggetti importatori, tutti di origine cinese, sono stati denunciati per i reati di contraffazione, alterazione o uso di marchi mendaci, introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi. Il sequestro è stato eseguito al termine di una lunga attività di indagine culminata con le perquisizioni che hanno consentito di scoprire i prodotti falsi e potenzialmente pericolosi . È stato così possibile “tracciare la filiera commerciale a monte e a valle della merce contraffatta – spiegano gli investigatori – in vendita presso numerosi negozi di Bari e di tutta Italia”.

Previous ITALIA , ARRIVANO I PRIMI "ROBOT MARINI "
Next Inps, la quota 100 può costare fino a 14 miliardi

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

LA CATALOGNA DICHIARA LA SUA INDIPENDENZA MENTRE RAJOY NE PRENDE LA PRESIDENZA

Barcellona ha dichiarato l’indipendenza da Madrid e ha dato il via al processo costituente della Repubblica.  Ma la Catalogna non si ferma, infatti il Governo catalano del presidente Carles Puigdemont non si considera destituito e prevede

Qui ed ora

ELEZIONI IN AFGHANISTAN :ESCALATION DI VIOLENZA

In Afghanistan, tra imponenti misure di sicurezza, hanno preso il via le operazioni di voto per le legislative. La data è significativa in quanto coincide con le prime dalla fine

Qui ed ora

IL PAPA SCRIVE UN’ACCORATA LETTERA ALL’ANSA PER L’EMERGENZA MIGRANTI

‘Sono vicino con l’affetto e l’incoraggiamento a quanti, istituzioni, realtà associative e singoli si aprono saggiamente al complesso fenomeno migratorio con adeguati interventi di sostegno, testimoniando quei valori umani e

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi