GIOCATTOLI CONTRAFFATTI VENIVANO VENDUTI A BARI

I militari della Guardia di Finanza di Bari hanno sequestrato oltre un milione e 700mila prodotti con marchio ‘CE’ contraffatto in due depositi industriali di Napoli dai quali si rifornivano rivenditori baresi. La merce comprende materiale elettrico, cancelleria, giocattoli e strumenti per la didattica infantile. I soggetti importatori, tutti di origine cinese, sono stati denunciati per i reati di contraffazione, alterazione o uso di marchi mendaci, introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi. Il sequestro è stato eseguito al termine di una lunga attività di indagine culminata con le perquisizioni che hanno consentito di scoprire i prodotti falsi e potenzialmente pericolosi . È stato così possibile “tracciare la filiera commerciale a monte e a valle della merce contraffatta – spiegano gli investigatori – in vendita presso numerosi negozi di Bari e di tutta Italia”.

Previous ITALIA , ARRIVANO I PRIMI "ROBOT MARINI "
Next Inps, la quota 100 può costare fino a 14 miliardi

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

PAOLUCCI,BOSSA,PICCOLO E GAMBARDELLA SMENTISCONO DANIELE SULL’APPOGGIO A DE MAGISTRIS

A pochi giorni dal ballottaggio a Napoli,nel PD aumentano dubbi e malessere,dopo lo smacco del primo turno.Il Partito non ha dato indicazioni di voto,chiara scelta per votare scheda bianca o

Qui ed ora

25° Anniversario di COSTANTINO LAUDICINO vittima innocente della camorra

COSTANTINO LAUDICINO lavorava al deposito Aci di via Tenente Rossi a Boscotrecase. La sera del 3 febbraio 1992 aveva finito il turno e stava tornando a casa assieme ad un

Qui ed ora

AGROPOLI: E’ STATA TROVATA MORTA UNA DONNA PER ASFISSIA

Una 50enne di nazionalità cinese è stata ritrovata morta nella sua abitazione ad Agropoli (Salerno), in uno stabile tra via Risorgimento e via Caravaggio.Quando i carabinieri della locale compagnia sono

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi