GIORNATA DEL FAI D’AUTUNNO 2017 AD AVERSA, SARANNO APERTI AL PUBBLICO CASA SAPORITO, LA CHIESA DELLA MADDALENA E IL CASTELLO ARAGONESE

Ad Aversa, in provincia di Caserta, in occasione della Giornata del Fai d’Autunno 2017 in programma domenica 15 ottobre 2017, saranno eccezionalmente aperti al pubblico Casa Saporito, la Chiesa della Maddalena e il Castello Aragonese, tre luoghi storici un tempo ex manicomi.

Le visite guidate si terranno dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.30. L’apertura è a cura del Gruppo FAI di Aversa, mentre gli “apprendisti Ciceroni” saranno gli alunni della Scuola Media Statale Giovanni Pascoli  per Casa Saporito; gli studenti del Liceo Artistico Luca Giordano per la Chiesa della Maddalena e gli studenti del Liceo Statale N. Jommelli per il Castello Aragonese.

Identità storica di Aversa: dalle 100 chiese ai 7 manicomi

Previous MITI DI NAPOLI: CHIESA DI SANTA TERESA A CHIAIA
Next MONDIALI RUSSIA 2018 : LE TANTE STELLE FUORI DALLA COMPETIZIONE

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

Il bilancio del governo Caldoro è fallimentare. Lavorerò affinchè Erasmo Mortaruolo venga eletto in consiglio regionale.

Le elezioni per il rinnovo del consiglio regionale della Campania sono ormai alle porte, e nel Pd sono ore febbrili per la composizione delle liste. Vincenzo De Luca, si appresta

Officina delle idee

Dialogo interreligioso: musulmani e cristiani, “affrontare insieme le varie forme di disagio”

“Riaffermare le ragioni fondamentali per affrontare insieme attraverso pratiche concrete le varie forme di disagio, accompagnando le persone e maturando insieme relazioni efficaci di amicizia e impegno per il bene

Officina delle idee

Matteo Renzi: comunicazione e potere. La riflessione del gesuita e sociologo padre Domenico Pizzuti

Un mio amico definiva uno scrittore di fatti religiosi uno che “garbava” la realtà, nel senso di fare grata impressione. La dizione si può applicare alla comunicazione del premier Matteo

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi