GIOVEDI’ NERO PER I TRASPORTI: I SINDACATI HANNO INDETTO UNO SCIOPERO CONTRO VIOLENZE E FEMMINICIDI

Dai trasporti, alla scuola, agli uffici  oggi  è una  giornata decisamente scomoda in tutta Italia per i cittadini per una serie di scioperi generali proclamati da alcuni sindacati autonomi in molti settori, in alcuni casi per l’intera giornata, in occasione dell’8 marzo contro violenze e femminicidi e per rivendicare una maggiore parità di genere.

Per quanto riguarda il trasporto aereo è stato proclamato lo sciopero nazionale degli uomini radar dalle ore 13 alle ore 17 indetto da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-Ta e Unica ed è inoltre previsto uno sciopero locale presso l’aeroporto di Roma-Fiumicino dalle 10 alle 18 indetto da Ugl-Ta e Unica.

Uno sciopero di 4 ore a partire dalle 12 è stato inoltre proclamato dai lavoratori Alitalia aderenti a Confael Assovolo.

Per il  trasporto ferroviario vi è uno  stop per l’intera giornata indetto da Usb, Cobas e Usi, dei macchinisti dell’Orsa dalle 9 alle 16 e dei lavoratori dei Cub trasporti per gli appalti del settore ferroviario di numerose cooperative.

Non va meglio per i trasporti locali: bus e metro si fermeranno con modalità diverse da città e città e con le fasce di garanzie previste.

Lo sciopero generale indetto da Cobas Usi e Usb riguarda anche le scuole di ogni ordine e grado ( un altro sciopero proprio nella scuola ci sarà il 23) e gli uffici pubblici e privati. E poi ancora cortei, flash mob e iniziative varie in diverse città per promuovere una piattaforma che chiede, tra l’altro meno precarietà; diritto alla conciliazione tra lavoro di cura e lavoro produttivo; reale parità dei salari tra uomo e donna; lotta alle molestie e alle discriminazioni sul lavoro; indennità di maternità per tutte.

Previous ROSA DI DOMENICO, LA 15ENNE SCOMPARSA E RIENTRATA A NAPOLI, SAREBBE SCOMPARSA PER AMORE
Next "RESPIRANO I MURI": DI STEFANO INDAGA IL LEGAME CHE UNISCE L'UOMO ALLA PROPRIA CASA, ALLE PROPRIE MURA CHE RESPIRANO COME GLI UOMINI E LE DONNE

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

Rogo azienda rifiuti, alta colonna fumo

Un rogo si è sviluppato nel capannone pieno di rifiuti della Lea, azienda sequestrata pochi giorni fa dalla magistratura, a Marcianise (Caserta) proprio per violazioni ambientali, in quanto teneva ammassata

ultimissime

Tensioni nel governo, Conte è salito al Quirinale per incontrare Mattarella

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, è salito al Quirinale per incontrare il Capo dello Stato, Sergio Mattarella. L’incontro è avvenuto sabato mattina. Sul tavolo i principali temi di politica interna e

ultimissime

DE LUCA :”LA NOSTRA LEGGE REGIONALE E’RIGOROSAMENTE CONTRO OGNI ABUSIVISMO E NON PREVEDE NE’ CONDONI NE’ SANATORIE “

“In relazione al dibattito che si è aperto sul condono edilizio e sul cosiddetto “abuso di necessità”, trovo riferimenti ad una legge della Campania del tutto campati in aria. Il

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi