GLI AMANTI DI “HOLLY E BENJI- I DUE FUORICLASSE” AVRANNO, DOPO ANNI DI ATTESA, IL NUOVO LIBROGAME CHE RIPERCORRE LE LORO VICENDE

È da poco  uscito il librogame «Holly e Benji – I due fuoriclasse», lanciato da  Alberto Orsini il quale riprende  le vicende che caratterizzano il primo campionato del famoso manga e cartone animato realizzato negli anni Ottanta dal giapponese Yoichi Takahashi. Si tratta di una fan fiction che si può scaricare gratuitamente iscrivendosi al portale Librogamès Land (www.librogame.net). Il  librogame, o libro «a bivi»,  narra le vicende   del protagonista, il giovane calciatore Oliver Hutton il quale cerca di   influenzare la storia e l’andamento delle partite con le proprie scelte tattiche e tecniche, inseguendo i paragrafi numerati, fino ad arrivare alla vittoria del Campionato nazionale. Quindi dopo molti anni  di gestazione, si tratta di più di 10 anni, arriva finalmente  un progetto che molti aspettavano con ansia. Holly e Benji, dal titolo I Due Fuoriclasse, riprende  con qualche licenza, le vicende che caratterizzano il primo campionato giovanile tratto nell’originale giapponese, che ha fatto sognare migliaia di ragazzini in tutto il mondo. Un’opera molto energetica  e coinvolgente ideata e scritta da Alberto “Dragan” Orsini, impaginata da Enrico “Dirk” Zappia e illustrata da Roberta Guida. Un paio di chicche: la prefazione di Aldo “Ald” Rovagnati, la postfazione del sottoscritto e le splendide schede dedicate alle squadre affrontate, , che si possono trovare  all’interno del volume. Tutto serve a ritornare indietro nel tempo e a farci continuare a sognare con le vicende di Holly e Benji, due fuoriclasse del pallone.

Risultati immagini per IL LIBROGAME DI HOLLY E BENJI

Previous I GOVERNI DI 30 PAESI MANIPOLANO L'INFORMAZIONE ONLINE
Next Migranti, commissario Onu, Zeid Raad al Hussein : " L'accordo UE-Libia viola i diritti umani, sono disgustato dal cinismo europeo!"

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

Al carcere di Poggioreale i detenuti diventano artisti: inaugurazione mostra

  “La vita abbatte e schiaccia l’anima e l’arte ti ricorda che ne hai una”. E a ricordarsi di averne una, oggi, sono stati i 18 detenuti del Padiglione Firenze

Officina delle idee

VITA E MORTE DI UN FRATELLO ROM

Un mercoledì sera, mentre partecipavo alla preghiera di Taizé presso CasArcobaleno a Scampia, sono stato telefonicamente pregato da un’amica Rom del vicino Campo nomadi di raggiungerla urgentemente presso la nostra

Officina delle idee

Il carcere di Poggioreale si colora d’arte: inaugurazione della mostra di disegni elaborati dai detenuti

“La Mansarda”, che opera da anni a fianco dei detenuti ed ex detenuti,fondata da Samuele Ciambriello d’intesa con l’associazione di promozione sociale “Il Sole Sempre”, fondata da Dominique Pontoriero, ha

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi