GOOGLE ,ARRIVA “VOICE ACCESS”

Google lancia una nuova applicazione per andare incontro alle persone con disabilità. Si chiama Voice Access e consente di utilizzare lo smartphone a mani libere, solo attraverso comandi vocali. Con la voce si può passare da una finestra all’altra, usare le app, scrivere testi e correggerli, interagire con Google Assistente.

L’applicazione è dedicata a chi è affetto da malattie e disabilità, ma non solo. “Sebbene offra grandi benefici alle persone con morbo di Parkinson, sclerosi multipla, artrite o lesione del midollo spinale, Voice Access può essere utile anche a chi non ha disabilità ma, ad esempio, sta cucinando”, spiega il product manager del team Accessibilità di Google.

Previous Qualcomm accusa Apple, rubati segreti commerciali
Next SCOPRIR , Mostra del cinema iberoamericano di Roma. VII edizione dal 12 al 14 ottobre 2018

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

Costi e burocrazia: limiti superabili del programma Erasmus

Lavorano di più rispetto ai coetanei che non hanno mai messo piede fuori dal proprio Paese, il 33% di loro ha una relazione stabile con un partner di altra nazionalità

Approfondimenti

CONFESERCENTI NAPOLI, NASCE LA FEDERAZIONE GUIDE ALPINE E VULCANOLOGICHE PER MIGLIORARE LA QUALITÀ DEI SERVIZI TURISTICI

Nasce la “Federazione Italiana Guide Alpine e Vulcanologiche” di Napoli, per tutelare e difendere il lavoro di tanti professionisti e per migliorare la qualità dei servizi turistici, dando voce alle esigenze dei

Approfondimenti

Sanità Campania. Associazioni e strutture private accreditate sul piede di guerra

«Trovo strano come, nonostante si conoscano alla perfezione i dati statistici del fabbisogno assistenziale, calcolati annualmente, addirittura tipologia per tipologia, si continui a programmare il budget secondo vecchi dati risalenti

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi