GOOGLE SI STA ALLENANDO A VALUTARE LE FOTOGRAFIE DEGLI UTENTI

Riuscire a capire se il panorama immortalato è suggestivo, o se la foto di una regata ha una buona qualità: l’intelligenza artificiale di Google si sta allenando a valutare le fotografie, per capire se sono belle o meno.
La tecnologia è denominata  Nima (Neural Image Assessment) e sfrutta una rete neurale artificiale, che viene allenata per predire se gli utenti che guarderanno uno scatto lo troveranno tecnicamente apprezzabile o esteticamente attraente.
Il sistema consente di attribuire a ogni immagine un punteggio che rispecchia la percezione umana. Questo lavoro, spiega Google, potrà in futuro essere usato per avere subito un giudizio su una foto fatta, per scegliere il migliore tra una serie di scatti, ma anche per per modificare le immagini regolando in automatico parametri come luminosità, contrasto, saturazione, luci, ombre e sfocature per renderle più belle.

Previous EAV: 12 PERSONE DEL PERSONALE SONO STATE LICENZIATE PER ASSENTEISMO
Next NAPOLI: NEL 2018 ALLA SCOPERTA DEL MASCHIO ANGIOINO

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

E’ STATA IMPIANTATA LA PRIMA MANO BIONICA AD UNA DONNA ITALIANA

Una donna è la prima italiana alla quale è stata impiantata la mano bionica che percepisce il contatto con gli oggetti, realizzata dal gruppo di Silvestro Micera, della Scuola Superiore Sant’Anna e del Politecnico di Losanna. L’intervento è stato

Approfondimenti

Il mondo femminile a Cori Appunti sulla fondazione del monastero della Madonna del Buon Consiglio e San Giuseppe

Sabato 1 dicembre, alle ore 16:30, nella sala conferenze del Museo della Città e del Territorio di Cori, la professoressa Giancarla Sissa presenta il suo ultimo studio sulla storia locale.

Approfondimenti

SANNIO FALANGHINA, LA CITTÀ EUROPEA DEL VINO AL VINITALY 2019

Sannio Falanghina “Città europea del Vino 2019” protagonista alla 53esima edizione di Vinitaly, in programma a Verona da domenica 7 a mercoledì 10 aprile, nell’ambito delle attività organizzate dalla Regione

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi