GOVERNO, PITTELLA: SCELTE ISOLANO ITALIA IN UE, NON BASTA VOCE GROSSA

“Le scelte del governo italiano ci hanno isolato in Europa e non risolvono i problemi, ne’ quello dei migranti ne’ quelli fondamentali di una politica economica capace di creare lavoro”. Lo ha detto il senatore del Pd Gianni PITTELLA a margine del seminario sull’Europa organizzato dai gruppi parlamentari Pd al Senato. “I pentaleghisti scopriranno presto che in Europa non basta fare la voce grossa, ma bisogna essere capaci di tessere una rete di alleanze. Solo mediante il convincimento dei nostri partner europei riusciremo a modificare le norme di Dublino in materia di diritto di asilo per rifugiati, a istituire la figura di ministro delle finanze europeo, e a democratizzare l’Europa, introducendo le liste transnazionali e dotando il Parlamento europeo del potere di iniziativa legislatura”, ha concluso PITTELLA.

Previous NAPOLI: UN AMBULANTE AGGREDISCE IL DIPENDENTE DI UNA FARMACIA
Next Istituto penitenziario di Ariano Irpino, le parole del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede:"Occorre fare in modo che chi ogni giorno è chiamato a svolgere il proprio lavoro in un carcere , inizi a sentire con sé il sostegno"

L'autore

Può piacerti anche

Qui ed ora

Berlusconi: “Martedì voteremo contro le riforme”. Ed è guerra aperta al Pd

È un Berlusconi combattivo quello che ribadisce la già dichiarata “guerra aperta” al Partito Democratico, quello che, nel suo ultimo giorno di servizi sociali, telefona a Bari per lanciare la

Qui ed ora

Pd: Pittella, nonsenso scissione nel giorno dell’amore

“Parlare di scissione nel giorno dell’amore mi sembra un nonsenso”, ha detto il presidente del gruppo de Socialisti e Democratici all’Europarlamento, Gianni Pittella, commentando l’esito della riunione della direzione del

Qui ed ora

«Da giustizia efficiente la spinta per la ripresa»

“Maggiore efficienza della giustizia civile significa maggiore competitività delle imprese e migliori condizioni per la ripresa”.  E’ questa la posizione espressa da Rete Imprese Italia che interviene sulla riforma della

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi