GOVERNO , SALVINI :”REDDITO DI CITTADINANZA ?OK SE FA RIPARTIRE IL LAVORO “

“Se il reddito di cittadinanza fosse pagare la gente per stare a casa dico di no, ma se fosse uno strumento per reintrodurre nel mondo del lavoro chi oggi ne è uscito allora sì”. Cosi si è espresso il leader della Lega Matteo Salvini parlando delle possibili alleanze di governo.

“A me – ha sottolineato Salvini  – interessa che l’Italia cambi. Sono pronto a metterci la faccia in prima persona e lavorare 24 ore su 24″. “La coalizione che ha vinto è quella di centrodestra. Anche se non ha i numeri sufficienti per governare da sola ha vinto, quindi si parte dal programma di centrodestra”, ha sottolineato il leader della Lega . E all’interno del centrodestra, ha ricordato, l’accordo era che chi prendeva un voto in più esprimeva il premier. “Sono pronto ma – conclude Salvini- non voglio fare il presidente del Consiglio a tutti i costi, con tutti perché altrimenti mi ammalo. Lo faccio se c’è la possibilità di approvare le leggi per cui gli italiani mi hanno dato il voto. Altrimenti se mi dicono va a fare il presidente di un governo dove ci son dentro tutti quanti e poi vediamo che cosa si riesce a fare in un anno no”.

Previous ISTITUTO CERVANTES : NUOVO APPUNTAMENTO CON IL CICLO D'INCONTRI LETTERARI "DIALOGOS"
Next SERIE A , MASSIMILIANO ALLEGRI VINCE LA PANCHINA D'ORO

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

LONDRA , ATTACCO AL PARLAMENTO : 4 MORTI , 8 ARRESTI

La polizia britannica ha effettuato nella notte 8 arresti, presso sei diversi indirizzi tra Londra, Birmingham e altri luoghi, nel corso delle indagini sull’autore dell’attentato che ieri ha causato 4

ultimissime

Coronavirus, il punto della Protezione civile del 12 aprile

Sono complessivamente 102.253 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento di 1.984 rispetto a ieri. Sabato l’incremento era stato di 1.996. Il dato è stato fornito dalla Protezione

Officina delle idee

Pagano (Pd): Caro Giorgio, con l’amicizia di sempre (vera e certificata non millantata come altri a Napoli e dintorni), stavolta ti dico No, non sono d’accordo con te. Si dia la parola agli italiani

In queste ore diversi amici giornalisti mi chiedono per chi mi schiero fra Renzi e Giorgio Napolitano. Com’è noto Giorgio è stato ed è un Maestro, un amico carissimo, un

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi