Grande Fratello Vip: espulso Salvo per le frasi violente rivolte ad una donna

Le frasi sessiste nei confronti di Elisa De Panicis sono costate la squalifica e l’espulsione immediata di Salvo Veneziano dal “Grande Fratello Vip”.

Le espressioni e le affermazioni del concorrente, spiega una nota di Mediaset, “hanno violato le regole e lo spirito stesso del programma”.  “Essere un concorrente – è stato riferito a Salvo – comporta delle responsabilità importanti sia nei confronti del pubblico, sia nei confronti degli altri inquilini della casa”.

Il televoto di questa settimana è stato quindi annullato. Tutti gli utenti che hanno espresso il proprio voto tramite sms nella sessione annullata verranno rimborsati.

Durante una conversazione Pasquale, Patrick e Sergio nel privè, Salvo si era riferito alla De Panicis dicendo: “C’era quella piccolina, vestita tutta trasparente. Quella si merita due schiaffi che gli devi spezzare la colonna vertebrale. È da staccare la testa e la lasci con la pelle sul letto, perché le ossa me le sono bevute. Quella è da scannare», queste le metafore violente usate per descrivere un incontro sessuale con l’influencer.

Dopo le polemiche sui social, ecco la decisione della produzione del Gf Vip: Salvo è squalificato.

Previous Trovato in Spagna il marito di Samira: arrestato per l'omicidio della moglie e occultamento di cadavere
Next Spagna, grossa esplosione in Catalogna: un morto e diversi feriti

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

Bassolino presenta il libro di Geo Nocchetti “Gesù non aveva amici”

Si  presenterà sabato 28 novembre alle ore 11.00 presso la prestigiosa sede dell’Istituto di Cultura Meridionale, (Via Chiatamone 63 – Palazzo Arlotta, Napoli), il nuovo libro del giornalista Rai Geo

Cultura

Il caso Cucchi in un graphic novel

Il caso Cucchi in un graphic novel che arriva in libreria il 12 novembre e sarà presentato in anteprima a Lucca Comics&Games allo stand NAP 298 della casa editrice romana

Cultura

ERCOLANO: PARTONO LE GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO SUL TEMA “CULTURA E NATURA”

Le Giornate Europee del Patrimonio incentrate sul tema “Cultura e Natura”, ritornano il 23 e il 24 settembre. L’argomento di grande attualità,  permette di approfondire il rapporto tra l’uomo e la natura e l’interazione

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi