“GUIDA BENE A FORCELLA”, presentazione del progetto del MINISTERO DEI TRASPORTI, madrina MARISA LAURITO

Giovedì 23 gennaio prossimo, alle 11:30, si terrà, al teatro Trianon Viviani, la conferenza stampa di presentazione di Guida bene a Forcella, il progetto di educazione stradale e diffusione della cultura della legalità, promosso dalla direzione generale territoriale del Sud del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Mit), in collaborazione con l’Altra Napoli onlus, la fondazione Trianon Viviani, la Città metropolitana di Napoli e le associazioni di categoria Unasca e Confarca.

L’iniziativa preparerà cento giovani e adulti del centro antico di Napoli – che fanno parte di famiglie con particolari disagi culturali, sociali ed economici – al conseguimento della patente di guida.

All’incontro interverranno, tra gli altri, Marisa Laurito, neodirettore artistico del Trianon Viviani e madrina del progetto, e Pasquale D’Anzi, direttore generale territoriale del Sud del Mit.

Previous Bonifica Bagnoli, il ministro Provenzano: "Scusate il ritardo"
Next Gregoretti, si al processo per Salvini

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Censis, italiani impauriti e incerti, cresce il risparmio

E’ la paura l’eredità che il coronavirus ha lasciato tra gli italiani, radicata nei territori e trasversale ai diversi gruppi sociali. Il 67,8% degli italiani ha paura per la situazione

Economia e Welfare

NAPOLI: I LAVORATORI DI CITTA’ DELLA SCIENZA CHIEDONO LE DIMISSIONI CDA

“La RSA Filcams CGIL di Città della Scienza e la Segreteria Filcams CGIL Campania, a fronte dei fatti di queste ore, ritengono necessario ribadire quanto già espresso e manifestato dai

Economia e Welfare

In Campania il 5,3% delle imprese è gestito da immigrati, in testa marocchini e cinesi

L’imprenditoria italiana è sempre più multietnica: mentre le imprese autoctone chiudono, quelle straniere aumentano. Dai dati raccolti nel “Rapporto Immigrazione e Imprenditoria 2014”, curata dal Centro Studi e Ricerche IDOS in

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi