Ho incontrato una speranza…. Racconto di una esperienza assai particolare e dell’incontro con i fratelli ugandesi

 

image

 

image

image

 

Si è concluso nella serata di venerdì, il viaggio in terra sannita di 12 ragazzi ugandesi, giunti dall’Africa lo scorso 21 dicembre, per quello che potremmo definire una sorta di “Vieni e vedi” al contrario. Grazie all’opera che Africa Mission – Cooperazione e sviluppo, porta avanti da più di trent’anni in Uganda, sulle orme del fondatore del movimento, don Vittorio Pastori, i giovani Karimojong(nativi della regione della Karamoja, una delle più povere del mondo), si sono tuffati a capofitto in questo lungo ed impegnativo viaggio, che li ha portati dapprima a Piacenza, sede centrale del movimento(dove hanno trascorso il Natale), e poi a Bucciano, una delle tante sedi distaccate della ong, sparse su e giù per l’Italia, dove hanno trascorso le festività di Capodanno. Durante il loro soggiorno in terra sannita, i ragazzi hanno fatto tappa nelle varie parrocchie della diocesi di Telese – Cerreto e Sant’Agata dei Goti, visitando associazioni e gruppi parrocchiali, che li hanno accolti ed ospitati per un emozionante scambio culturale. Non sono mancati momenti belli ed emozionanti, come le tombolate in quel di Faicchio e Moiano, o come l’incontro con i giovani della comunità di Melizzano. Significative ed importanti, poi, sono state le visite guidate nella città di Benevento ed in modo particolare, nella isola di Procida, da anni vicina al movimento grazie all’opera incessante di Mimì Calabrese. Momento che i ragazzi, di certo non dimenticheranno, visto e considerato che hanno potuto ammirare per la prima volta nella loro vita, la bellezza del mare. Altrettanto significativo ed emozionante, è stato il momento della celebrazione della messa, nel giorno del primo dell’anno, avvenuta ad Airola nella parrocchia della Santissima Annunziata. Una messa speciale ed assai particolare, dove le tradizioni ugandesi, si sono mescolate a quelle italiane, in un turbinio di emozioni indescrivibili. I 12 ragazzi, hanno lasciato la comunità di Bucciano nella mattinata di sabato, destinazione Fabriano. Nei prossimi venti giorni, faranno tappa, tra le altre città, a Treviso, Orbetello ed a Venezia, prima di essere ricevuti in udienza da Papa Francesco, a Piazza San Pietro a Roma, il prossimo 20 gennaio. Il giorno dopo, faranno ritorno a casa, destinazione Uganda, destinazione terra rossa!

 

image

Previous Lotta alla droga e sicurezza sulle strade. Le forze dell'ordine e quelle di polizia stradale senza test per valutare l'assunzione di sostanze stupefacenti.
Next Il "Diario di Anna Frank" è dal primo gennaio su internet in lingua originale e gratuita

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

“Risorgi-Menti” è il nuovo e speciale programma di attività primaverili della Sezione Risorgimentale del Museo Irpino di Avellino

“Risorgi-Menti” è il nuovo e speciale programma di attività primaverili della Sezione Risorgimentale del Museo Irpino di Avellino, situata all’interno dell’ex Carcere Borbonico, che ospiterà cinque inediti appuntamenti fino al 26 maggio 2018, ciascuno

Officina delle idee

NELL’OASI DI SAN GIOVANNI TRA WELFARE E RISCATTO DELLE PERIFERIE

L’atmosfera dell’O.A.S.I, il luogo di ritrovo dell’Associazione ”Figli in Famiglia” è calorosa. Si ha la sensazione di un posto familiare, reso tale dalla vivacità che caratterizza che lì dentro studia,

Officina delle idee

Il festival dei lettori creativi annuncia la seconda edizione

Dopo l’esordio della prima edizione, Bookolica, il festival dei lettori creativi torna nella cornice dell’Alta Gallura in Sardegna per una seconda edizione tutta da scoprire. Nel weekend dal 26 al

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi