HYPERMOBILITY:”LA MOSTRA VUOLE PERMETTERE UN’ESPERIENZA IN MOVIMENTO DELLE SCULTURE”

Un gruppo di 8 sculture motorizzate create dall’artista americano fanno parte di  Hypermobility, mostra aperta fino al 23/10 al Whitney Museum.  I mobiles di Alexander Calder, così si chiamano.  Whitney, si è espesso così a riguardo:” La mostra  vuole permettere un’esperienza in movimento delle sculture, così come Calder, arrivato all’arte dall’ingegneria meccanica pur essendo figlio e nipote di artisti, le aveva originariamente intese.” Le sculture, infatti,  contengono una qualità teatrale riflessa in movimenti idiosincratici e nella reazione provocata nello spettatore Inoltre, il musicista Jim O’Rourke ha creato una composizione originale che con motivi jazz e contemporanei  accompagna, musicalmente, la mostra.

Previous Rai: cda, ok nomina Mario Orfeo a direttore generale, contrario Carlo Freccero.
Next LEGGE ELETTORALE , DIBATTITO TRA I PARTITI .PISAPIA LANCIA A SFIDA A RENZI :"COALIZIONE ? FACCIA LE PRIMARIE "

L'autore

Può piacerti anche

Cultura

MILANO , A RUBA I BIGLIETTI PER LA MOSTRA DI HARRY POTTER

“Rivedere un costume o un oggetto di scena riaccende memorie che si erano perse“. A sottolinearlo solo stati i gemelli James e Oliver Phelps, meglio noti come Fred e George Weasley

Cultura

Port’Alba: l’arte in vetrina

Port’Alba, la via dei libri. Crocevia di intellettuali, artisti, musicisti e turisti: il cuore del centro storico, della buona pizza e dell’ottimo caffè. Il luogo di culto per gli amanti

Cultura

Restaurata la tomba di Tutankhamon

E’ stata sottoposta a un restauro la tomba di Tutankhamon, il giovanissimo faraone icona dell’Egittologia, al fine di ridurre al minimo possibile i danni prodotti dall’afflusso di turisti. Il risultato

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi