I piccoli alunni delle scuole della città inaugurano il Fantasy Day

E’ partita con i piccoli alunni delle scuole primarie della città la nona edizione del Fantasy Day, la kermesse dedicata al  mondo del fantasy che fino al 14 ottobre invaderà Villa Bruno di Cosplay e appassionati al genere.

A dare il via al festival, l’inaugurazione dei laboratori didattici realizzati con la collaborazione del Laboratorio Regionale Città dei Bambini e delle Bambine e del Baroque Park. I primi a varcare i cancelli della dimora allestita con personaggi manga e attrazioni fantastiche, gli alunni dell’istituto Regina dei Gigli.  Fino al 10 ottobre si alterneranno tutti gli altri istituti comprensivi del territorio.

Tra i laboratori a cui hanno preso parte i più piccoli  vi è quello dedicato ai colori, dal titolo: “Popolo del mondo e di altri mondi”, quello dedicato al movimento e alle relazioni: “La sciabola da Terreno, l’arma olimpica del futuro” e quello incentrato sulla conoscenza  dei giochi dell’antica Roma: “Latinorum Ludi”.

Inoltre gli studenti hanno visitato la mostra d’arte e realizzato disegni dedicati al fantasy che arricchiranno le esposizioni visitabili fino a domenica.

Il tema dell’edizione 2018 del Fantasy Day è L’INCONTRO con L’ALTRO, argomento contemporaneo, inteso nelle sue varie sfaccettature e su questo tema proseguiranno, dopo le scuole primarie le visite dedicate alle scuole secondarie di primo grado e a quelle superiori con workshop incentrati sul fumetto e sul genere fantasy gotico, a cura della Scuola Italiana di COMIX di Napoli e di Milena Edizioni. Gli eventi destinati agli studenti termineranno venerdì 12 ottobre, per poi lasciare spazio a spettacoli e incontri del week end, aperti a tutti.

Sono attese migliaia di persone da tutta Italia per assistere a sfilate di cavalieri, dame, vampiri e personaggi manga. Nel parco infatti, saranno allestiti un campo medievale, laboratori, esposizioni artistiche, stand, giochi di ruolo e giochi da tavolo, lezioni di scherma storico fino all’attesissima gara tra Cosplay. Inoltre sarà possibile osservare fumettisti al lavoro, truccatori, autori di giochi interattivi e spade laser e professionisti su set fotografici. Previste tavole rotonde con esperti del genere, scrittori, attori e doppiatori e un simpatico aperifantasy sabato 13 ottobre, oltre al concerto che si svolgerà, sempre sabato alle ore 20.00, nella Fonderia Righetti.

ll Fantasy Day, organizzato con la collaborazione dell’Associazione Culturale Altanur rappresenta una opportunità educativa anche per i nostri bambini e adolescenti  – spiega il sindaco Giorgio Zinno. Nel ricco contenitore di eventi che attira migliaia di persone ogni anno, abbiamo voluto inserire anche laboratori per i più piccoli, proponendo un programma che mettesse al centro le scuole nei primi giorni del festival, in modo da offrire spunti di formazione nel nome del rispetto e della condivisione. Infine desidero ringraziare l’amica Angela Viola, che da assessore ha portato avanti questo splendido progetto culturale”. 

Previous CAPRI , UN 15ENNE APPICCA UN INCENDIO
Next California, una legge proteggerà dagli hacker

L'autore

Può piacerti anche

Economia e Welfare

Allo Youth Space di Napoli, uno show multimediale, con proiezioni, dj set, mcing, musica e dialoghi sulla cultura hiphop

Continuano gli eventi allo Youth Space di Napoli, uno spazio autogestito da ragazzi, la cui sede si trova presso l’Istituto Artemisia Gentlischi a Napoli, in via Nuova Agnano. Per il

Economia e Welfare

BANCHE VENETE: CORSA CONTRO IL TEMPO PER SALVARLE

Corsa contro il tempo per salvare le banche venete e garantire che lunedì mattina gli sportelli riaprano regolarmente, dopo che la Bce le ha dichiarate ‘fallite’. Il ministro dell’Economia Pier

Economia e Welfare

SISTEMA PENSIONI: IL DECRETO SULL’ANTICIPO PENSIONISTICO VOLONTARIO E’ PRONTO, CON 63 ANNI E 20 CONTRIBUTI ED UNA RATA DA PAGARE SUL PRESTITO PERCEPITO, NON MANCANO DELLE MODIFICHE AL TESTO DI LEGGE

E’  pronto il decreto sull’Anticipo pensionistico (Ape) volontario, con 63 anni e 20 di contributi, pagando una rata sul prestito. Il testo è stato modificato raccogliendo diverse osservazioni del Consiglio

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi