IDEATI DEI SUPERATOMI PER BATTERIE PIU’ EFFICIENTI !

Ideati superatomi per batterie più efficienti: sono basati su combinazioni di atomi che imitano le proprietà di gruppi di elementi della tavola periodica e sono in grado di scambiare gli elettronicon maggiore facilità. Il metodo per ottenerli è descritto sulla rivista Nature Communications dal gruppo dell’americana Virginia Commonwealth University guidato da Shiv Khanna.

Per funzionare, batterie e semiconduttori, ha spiegato Khanna, fanno affidamento sul movimento delle cariche da un gruppo di atomi a un altro. Durante questo processo, gli elettroni vengono trasferiti dagli atomi che donano a quelli che ricevono. “La costruzione di superatomi in grado di fornire o accettare più elettroni, pur mantenendo la stabilità strutturale – ha aggiunto – è un requisito fondamentale per la creazione di batterie o semiconduttori migliori“.

Poiché i semiconduttori sono usati in ogni dispositivo elettronico, dai computer agli smartphone, “questi superatomi – ha osservato Khanna – rappresenterebbero un significativo vantaggio per la società”.

Previous Governo:Bernini,tutti contro tutti. Salvini se ne tiri fuori
Next MotoGp, Rossi: "In Austria cercheremo podio"

L'autore

Può piacerti anche

Approfondimenti

Eclissi lunare del 27 luglio: dove vederla in Campania

Arriva l’eclissi più lunga del secolo: venerdì 27 luglio 2018, infatti, il cielo si tingerà di rosso regalando alla Terra una spettacolare eclissi di Luna. Sarà l’eclissi più lunga da qui

Approfondimenti

FACEBOOK PUNTA ALLA FORMAZIONE DIGITALE PER UN MILIONE DI PERSONE E IMPRENDITORI ENTRO IL 2020

Formazione digitale per un milione di persone e imprenditori in tutta Europa entro il 2020, l’apertura di tre nuovi centri di apprendimento in Italia, Spagna e Polonia entro il 2018,

Approfondimenti

UNA SFILATA D&G,UNA CITTA’ SVENDUTA,UN SINDACO MANAGER

Sicuramente è stata felice la scelta di festeggiare a Napoli l’anniversario della premiata ditta. Molto meno (felice) è stata la gestione delle criticità annesse da parte del Governo Locale… De

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi