IL CAGLIARI VINCE DOPO 12 ANNI AL SAN PAOLO. I LIMITI DEGLI AZZURRI SONO RIEMERSI. LA TECNICA NON BASTA!

Primi freddi anche al san Paolo. Rischio cambiamento climatico tra gli Azzurri, un pò smidollati, senza ritmo e grinta, partita stregata. Solo la tecnica non basta.La partita termina così, col Cagliari che vince dopo 12 anni al San Paolo.

I limiti che avevamo vengono a galla. Non aver segnato è più grave di aver anche perso. Dimensionamoci subito. Qualcunio dirà dalle emozioni alla polvere. Sicuramente loro rocciosi, noi supponenti, con ansia, apprensioni, nervosismo, con la testa a sentirci superiori. E poi solo un tiro in porta al primo tempo. Partita anonima di Lozano e Insigne. Impeachment per l’arbitro!

Incredibile sconfitta per la squadra di Ancelotti che attacca per tutta la partita e colleziona occasioni ma non riesce a sbloccare il risultato.Ancelotti ha deciso di schierare dal 1′ Lozano, lasciando in panchina Fernando Llorente

Nel finale la beffa firmata da Castro, di testa, che segna al primo affondo dei rossoblù. Espulso Koulibaly per proteste.

L’Inter batte la Lazio e torna in testa a punteggio pieno. Colpo del Cagliari a Napoli. Ko casalingo anche per la Roma, battuta nel pomeriggio dall’Atalanta. Vittorie per Fiorentina, Parma e Lecce, corsaro a Ferrara. Finisce 0-0 tra Genoa e Bologna.

Nota: Speriamo che per il Napoli non arrivino problemi a catena!Ma come si fa poi a pretendere di far giocare insieme Calleion Mertens, Insigne e Lozano?

 

Previous MEDITAZIONE, È BOOM DAGLI USA ALL'ITALIA.
Next Serie A: Castro ferma la corsa degli azzurri. Il Napoli domina, il Cagliari vince.

L'autore

Può piacerti anche

ultimissime

DI MAIO:” SONO ANNI CHE CHIEDO CONFRONTI CON GLI ALTRI E MI DANNO BUCA PER UNA VOLTA CHE DO BUCA IO HANNO APERTO I TELEGIORNALI PER GIORNI”

“Sono anni che chiedo confronti con gli altri e mi danno buca  per una volta che do buca io hanno aperto i telegiornali per giorni…ho chiesto un confronto con Renzi

ultimissime

RENZI:”REFERENDUM,UN BIVIO TRA CAMBIAMENTO E PALUDE.”

Un discorso di poco più di un’ora, molto incentrato sul grande appuntamento del referendum costituzionale, vero “bivio tra cambiamento e palude”. Matteo Renzi ha chiuso oggi a Catania la Festa nazionale

Approfondimenti

E SE NOI, RAGAZZI DI SINISTRA, REGALASSIMO IL PAESE ALLA DESTRA?

Dopo una campagna referendaria (o elettorale?) estenuante, cerchiamo di tirare le somme. Non si è riusciti né da una parte né dall’altra ad entrare nel merito del quesito: o un

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi