IL FORESTALE ZOVI RACCONTA L’INCANTO DEGLI ALBERI

Le favole, da sempre, raccontano i boschi e la natura in modo oscuro, pericoloso, pieno di insidie, dove di solito si incontra  il lupo cattivo.

La foresta che abbraccia  il castello della Bella addormentata non è meno  inquietante. Gli alberi  che ci racconta Daniele Zovi nel libro Utet  sono invece rassicuranti, ci parlano, nutrono la nostra sete di natura, ci invitano ad addentrarci e a camminare tra gli alti fusti. Ma soprattutto il libro di Zovi, ‘Alberi sapienti, antiche foreste’, ci consiglia di ascoltare gli alberi perché, scrive:’ ’la foresta è immersa inun silenzio fatto di mille rumori’’.

Le foglie mosse dal vento, il fruscio di quelle secche a terra, il cigolio dei rami, i versi degli uccelli, il suono degli animali che si muovono nel sottobosco, il ticchettio degli insetti che camminato sui tronchi, il ronzio delle zanzare e il canto dei grilli sono la voce della foresta che l’autore ci insegna ad ascoltare.

Zovi scrive per l’appunto che: ‘’Se si sta dentro un bosco in posizione di ascolto, prima o poi  si avverte, si intuisce la presenza di un flusso di energia che circola tra i rami, le foglie, le radici. Talvolta è un sussurro, altre volte strepiti e grida. È come se le piante parlassero tra loro, gli alberi non hanno occhi ma vedono’ ad esempio il sole e la luce che si sposta“.

 

Previous La direttrice di Poggioreale Maria Luisa Palma su antichi problemi e nuovi progetti per un carcere efficace
Next FEDERICO II, OGGI SCATTA LA PROTESTA DEI DOCENTI UNIVERSITARI: CHIEDONO VERTENZA SUGLI SCATTI E NUOVI CONCORSI

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

SANDRA MILO: L’OMAGGIO A PINO DANIELE DEI PICCOLI INTERPRETI SUL PALCO DEL PIZZA VILLAGE

Grandi emozioni sul Palco del Pizza Village per la presenza di Sandra Milo che ha presentato lo spettacolo  “Pinuccio è” prodotto dala Jesce Sole e ideato da Gianni Simioli che ha

Officina delle idee

Zte, è la prima chiamata al mondo su rete 5G

A livello tecnico, si tratta del primo test commerciale al mondo in cui viene effettuata una chiamata conforme allo standard “Rel-15 3GPP” del 5G, in modalità Nsa. “Dopo i test

Officina delle idee

ABUSI SESSUALI, PAPA FRANCESCO:”CHI VIENE CONDANNATO, PER ABUSI SESSUALI SU MINORI, PUO’ RIVOLGERSI AL PAPA PER LA GRAZIA. MA IO NON HO MAI FIRMATO ,UNA DI QUESTE SENTENZE E MAI LA FIRMERO'”

“Chi viene condannato per abusi sessuali sui minori può rivolgersi al Papa per avere la grazia” ma “io mai ho firmato una di queste e mai la firmerò”. Cosi si

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi