Il futuro della comunicazione sui vaccini passa per il digitale

In tante delle campagne di comunicazione che hanno partecipato alla prima edizione del progetto #PerchéSì di Sanofi Pasteur Italia, ora raccolte nel libro edito da Carocci, la tecnologia e il digital sono a servizio della corretta informazione e divulgazione scientifica.

Nei progetti presentati nel testo come “buone pratiche” di comunicazione del valore dei vaccini ritroviamo infatti piattaforme digitali interattive, narrazioni transmediali che sfruttano ed utilizzano le diverse potenzialità dei vari mezzi, geolocalizzazione e QR code visibili con lo smartphone. Progetti ideati e sviluppati – in occasione del contest e dell’hackaton lanciato nei mesi scorsi dalla divisione vaccini di Sanofi – da trenta studenti e futuri comunicatori medico-scientifici che hanno pensato e scritto insieme ad istituzioni della Sanità Pubblica dieci campagne sui vaccini. Un solo team ha vinto ed è volato a Copenaghen per un master intensivo all’Interactive Design guidato dall’italiana Simona Maschi, ma tutti i progetti sono stati inseriti nel libro #PerchéSì.

Previous YOU TUBE, I VIDEO PIU VISTI DEL 2018
Next Tre accoltellati in stazione a Manchester, si indaga per terrorismo

L'autore

Può piacerti anche

Officina delle idee

LE TASSE E L’ (IN) GIUSTIZIA SOCIALE

Renzi è contrario all’aumento delle accise su carburanti e sigarette . Ha ragione:è una manovra palese che farebbe scalpore. Poiché però quei benedetti 3 miliardi e 400 milioni bisogna pur

Officina delle idee

NAPOLI VINCE IN CLASSIFICA CON IL TEATRO SAN CARLO , ELETTO TEATRO PIU’ BELLO DEL MONDO !

Napoli è sul tetto del Mondo grazie al Teatro San Carlo ! Il San Carlo, che ha conquistato lo scorso anno un posto nella classifica del “National Geographic” superando la

Officina delle idee

CONSULTA NAZIONALE DELL’AGRICOLTURA DIPARTIMENTO AGRICOLTURA AMBIENTE ALIMENTAZIONE TERRITORIO TURISMO COMMERCIO PMI Finite le feste come non gettare l’albero di Natale nei rifiuti

Terminato il periodo delle festività gli alberi di Natale, con radici possono essere posizionati all’esterno, sui balconi, o essere piantati nei giardini, ricordando che si tratta di piante che possono

0 Commenti

Non ci sono commenti!

Sii il primo a commenta l'articolo!

Rispondi